Tu che ti perdi

Contrassegnato con ,
Pubblicato il da
romanticavany3789123 Hai perso i capelli
che ti coprivano la pelata
per andare al supermercato,
hai perso i libri dei tuoi amici,
hai perso le parole ardite
che ti scrivevo,
hai perso tutte le chiavi;
ed ora che sei un cane
senza catene
ti scopri randagio,
indifeso quasi.
In ciabatte volteggi
come fossi
dentro a una nuvola,
sospiri e sorridi poi
– sai esser forte
quando vuoi;
il rumore dei tuoi passi
su sassi e ghiaia
non ti fanno sentire
troppo derelitto mai.
Tu che ti perdi
dentro alle parole
d’una semplice canzone,
ti spumeggia la mente
d’improvvisa ispirazione;
tu sommerso
dagl’episodi del degrado
delle altrui vite,
sai creare poesie
in bellezza uguali solo
al sorgere del sole
quando viene il mattino.
Hai perso tutte le chiavi
eccetto quella dell’amore,
mio solitario amore.

romanticavany3789123a
 

mia nonna

Contrassegnato con
Pubblicato il da
Oggi pensavo a quant’è carina mia nonna.. può essere presa da mille cose da fare, avere la casa sottosopra, una valanga di panni da stirare, il giardino da annaffiare o le marmellate da preparare ma, quando arrivo io, smette di fare: mi fa entrare in casa, mi offre il gelato, e mi riempie di attenzioni. Mentre io, piena di piccole manie di perfezionismo, se sto facendo qualcosa quando lei arriva a casa nostra, non mi sposto finché non l’ho finita. Lei è anche molto tirchia, al contrario di me che sono spendacciona, e ogni morte di papa mi regala 10 euro come se valessero 50 mila lire :) ..forse perché siamo in tanti nipoti :P
romanticavany234645Quand’ero piccina le recitavo questa filastrocca bellina bellina:

"La nonna è come un albero d’argento

che la neve ripara e muove il vento.
Dice no con la testa
e si con il cuore,
sta presso il fuoco
e prega a tutte le ore.
Quando la mamma sgrida,
lei perdona,
chissà perché la nonna
è così buona"

Buona Serata Zukkerini :)

Un Canto Illuso

Contrassegnato con
Pubblicato il da
romanticavany23987498235
Spicchi di luce
su un cielo buio,
passioni dipinte
un mare di cuori.

Silenzi e rumori
magici sguardi
che chiedon ansiosi
carezze represse.

Sospiri d’amore
pareti bianche
specchi che riflettono
incandescenti desideri.

Attrazione ed attesa
irrompe silenzio.
Sensualità danzante
di un canto illuso di favola.