Altro Tempo

romanticavany1309M'è dolce questo cortile Estate millenovecentonovantuno.

Avevo cinque anni, ma rimane vivo in me il ricordo di quell'estate a Viareggio, con la nonna Margherita in un piano terra che dava su un cortile.

Mi ricordo piccola, in quel cortile assolato di pomeriggio ad aspettare un carrettino che vendeva le more. Si, proprio le more, la nonna le comprava, le metteva in un bicchiere, me le dava, ed io.. seduta sulla soglia di casa, facevo merenda con il mio bicchiere di more e mi sentivo la bimba più felice del mondo!

Quelle more aveno un sapore mai dimenticato e quelle di oggi mi sembrano molto meno dolci!

12 pensieri su “Altro Tempo

  1. E' il sapore del ricordo, cara Vany!
    Una bella descrizione intrisa di sentimento.

    Come va? Spero bene!

    un affettuoso abbraccio
    annamaria*

  2. Penso proprio di sì. Penso che l'allattamento di un bambino al seno della madre sia una esperienza di grande complicità e di disinteressato amore materno, di grande femminilità, che giova e al neonato e alla madre, sempreché non ci siano dei problemi di salute che lo impediscano.

    Finalmente le adorate VaNYtose Lekkatine. ^__^ Grazie, Cucciolina.

    ♥ ♥ ♥ Dormi bene e sii brava, non ti stancare troppo, guarda un bel programma alla tivù o leggi un bel libro.

    BacioniSSimi

    orsetto di VaNY

  3. Le nonne e i nonni oggi sono rivalutati dalla società? Forse sì, forse no. Il fatto è che la presenza dei nonni, il loro amore verso i nipotini, è un amore che sempre più spesso nella nostra attuale società viene a mancare. Ci si ricorda dei nonni raramente, solo quando servono perché accudiscano i nipoti in assenza dei genitori, ma di fatto non li considerano parte integrante della famiglia e questo è gravissimo.

    Per fortuna con te è diverso. Da questo tuo post traspare che l'amore che nutri per la tua nonnina è grande e sincero: non erano tanto le more a piacerti ieri, era sapere che quelle more te le comprava la tua nonnina e che tu le mangiavi felice per quell'atto d'amore. Un amore che ti entrava dentro e che oggi ti ha reso bella, nell'anima. Sono queste esperienze a farci grandi, nel cuore e nell'anima. E tu questo lo hai capito e imparato, difatti oggi le more non ti sembrano più buone come quelle che mangiavi perché era la nonna a comprartele.

    BelliSSimo e dolciSSimo ricordo il tuo, piccola Vany. Sei ancora la bimba che eri nel millenovecentonovantuno, e questo è davvero una cosa molto molto bella: la memoria, l'amore che non hai dimenticato né dimenticherai.

    ♥ ♥ ♥

    Ti loVVo Bimba del Millenovecentonovantuno

    orsetto di VaNY

  4. Ben tornata Piccolina e non avere tristezze.
    I ricordi 'antichi' della 'bambitudine' restano come in un'aurea crescendo se ne fanno altri e sta a noi renderli altrettanto 'magici'.

    sheraunbacettograaaaaaaaaaaaaaaaaande

  5. Mia Pappagallina, lo sai che da te non so star separato; ed allora perché al cor m'hai sparato? Non vedi forse quante piume d'angelo son cadute da quando la porta di casa sulla faccia m'hai sbattuto?

    orsetto di VaNY

  6. Certi episodi dell'infanzia, rimangono impressi nella mente tanto da rievocare, anche dopo tanti anni, immagini, sapori e profumi che sempre faranno parte di noi.
    Una buona serata, con amicizia, Vito