Amore è..

Contrassegnato con
Pubblicato il da
romanticavany-ed3c7fL'amore mi si legge negli occhi? Macché.. sono le lenti a contatto!

Mille fiori
ed un solo tesoro
è quello che
i miei nipotini
chiamano oro.

C'è qualcosa
che non capisco
ma quella cosa
la intuisco.

E' una cosa
tanto grande
è una cosa
che ogni persona prova
che a volte si rompe
come le uova

Ma certo..
è l'Amore!
che regala
il buonumore :)


Buon Carnevale a Tutti!


Pubblicato il da

Basta..Basta!! Sto sfornando frittelle di lacrime. tutti i giorni c'è qualcosa che ti fa male o per una parola, o per un comportamento di qualcuno o di qualcosa! Oggi anche il mio cane ne ha combinata una grossa, mi ha mangiato la mia coperta preferita, ho sgridato con mia madre che l'aveva lavata e stesa fuori.. uffy non la troverò mai più uguale! sto provando a rappezzarla, ho voglia di piangere ma ho deciso di fregarmene e voglio ridere! Infischiamocene di tutte le cose antipatiche che ci capitano finché si possono superare!
E sforniamo invece frittelline vere dolci di carnevale ripiene di fichi, di uvetta, di crema e di ciliegine candite!

Se comandasse Arlecchino
il cielo sai come lo vuole?
A toppe di cento colori
cucite con un raggio di sole.

Se Gianduia diventasse
ministro dello Stato,
farebbe le case di zucchero
con le porte di cioccolato.

Se comandasse Pulcinella
la legge sarebbe questa:
a chi ha brutti pensieri
sia data una nuova testa!

* Gianni Rodari *


La voce del mare

Contrassegnato con
Pubblicato il da
romanticavany231789 Uscivamo certi pomeriggi
andando a cercare
con le mani nella sabbia
ciottoli e conchiglie

mi dicevi,
"sei buffa!"
e a me piaceva.
Non c'era mai nessuno
vicino al mare,
solo il vento.

Andavamo lì
per stare insieme
ti dicevo,
"andiamo via,
c'è troppo vento";
ti chinavi,
prendevi una conchiglia
e mi dicevi
"fermati, e ascolta
la voce del mare
e dei nostri sogni".


Divagazioni.


Pubblicato il da
romanticavany23332"Il mio bacio / era una melagrana / profonda e aperta: / la tua bocca una / rosa di carta"

Questa è una scritta che compare su tovaglioli di carta con il bordo fiorito che ho comprato con mia mamma.
Se mia mamma non esistesse, non li avrei comprati per nessun motivo ed avrei riso se li avessi trovati a casa di qualcuno. Ieri pomeriggio quando sono venute le mie amiche,  ho dovuto tirarli fuori perché erano gli unici che avevo a portata di mano. Mi sono un po' vergognata, ma solo un po'; quel che è meraviglioso nell'avere una madre è che le proporzioni di queste cose cambiano, si ribaltano, la distanza tra assecondare un suo gusto e quel che ti fa vergognare va via, se
romanticavany89372non si ha il coraggio di accettare questa differenza e la si combatte si è stupidi. Se non si approvano e si accolgono questi tovaglioli di carta orribili e li si mostra senza troppo pudore, in conseguenza di una mamma bambina, e se ci si vergogna allora le mamme non sono valse a nulla! ;) ed è per questo che abbiamo sorriso e recitato la poesia di Garcia Lorca.

"Le mie mani erano ferri / buoni per le incudini; / il tuo corpo era il tramonto / di un rintocco di campana. / Lo sfondo un campo di neve."


Dove Abitano le Cicogne

Contrassegnato con
Pubblicato il da

 
Cercherò un senso
a questo desiderio
che sento in me celato
tra le pieghe dell'anima.
Gli darò un senso,
aprirò poi le mani
perché voli via;
e veloce le richiuderò
perché non posso più
nasconderlo
tanto è palese.
Ma non posso mostralo
per non sminuirlo.
Io e te nella valle
dove hanno il nido le cicogne:
non possiamo però nasconderci
se le fate non giocano più
con gli elfi,
se i girotondi si fanno adulti
consapevoli della realtà
che in continuo muta.
Accadrà!
Le tue labbra sulle mie
e a voce bassa parole d'amore
mentre le cicogne covano labirinti
per nasconderci dentro
i sentimenti provati e più belli
nei momenti inattesi.
Regalami la cosa più grande,
l'essenza di te più umile e sincera.
Replicati, replicati all’infinito in me.
Dammi vita, dammi una vita
là dove abitano le cicogne, Amor Mio.

di Romantica Vany
& King Lear


Prima di dormire

Contrassegnato con
Pubblicato il da
romanticavany928Fremo davanti allo spettacolo di un tramonto, immagino, attraverso la luce di una finestra spalancata, la sensualità di un'ombra. Mi commuovo al pianto dei miei nipotini o al canto di mia mamma che addolcisce il sonno di uno di loro. Ogni giorno, quando il sole declina e l'oscurità si diffonde lentamente, colgo in quegli attimi l'occasione per riflettere sul significato delle mie azioni e considero le ore appena trascorse. Mi chiedo se ho agito secondo le mie convinzioni. Se ho sbagliato. Come mi sono comportata con gli altri. Sono stata attenta o superficiale. Ognuna di queste riflessioni pone una domanda, eventualmente mi invita a cambiare comportamento per vivere più serenamente, a liberare la mente da preoccupazioni o difficoltà. Questo comportamento non accade sempre perchè a volte appena mi fermo mi addormento, però accade che la mattina mi sveglio presto e al buio nel silenzio della casa penso a mille cose che mi fanno stare male ed allora mi alzo e preparo il caffè per tutti. E' ingiusto fare pensieri brutti. Ci sono tante persone che purtroppo non possono sorseggiare il caffè nella propria casa con i propri cari, magari soffermandosi sui versi di una poesia romantica o sulle note coinvolgenti di una bella musica, o sul miagolio dei miei gattini affamati.

Happy Valentine!


Pubblicato il da

happyvalentine

Qual nome
ha l'amore
se vestito
con ali d'orgoglio
lontan fugge
ai timori

Mi fanno arrossire
i tuoi complimenti
mi stupisce il pensarti
tu, burbero,
come un soffio di vento
tu, ironico e maldestro
accendi i miei sorrisi

Batte la pioggia
danzando sui vetri
stamani
eppur è sempre tempo di giochi
con il cuore in mano
e l'anima in volo
pronuncio dell'amor
il nome invano
se nel nominar il nome tuo
sussurro piano
t'odio e t'amo.


La Nostra Favola

Contrassegnato con
Pubblicato il da
Sul prato con i gomiti
e le mani adagiate al mento
immaginando d’una farfalla il volo,
scoprendo incantati la notte sù di noi
di lucciole ballerine
sù gli steli d’erba.

Stuzzicare il sogno
con sempre più arditi sogni;
e l'orecchio tendere
in attesa d'un sussurro
che sia lento stordimento;
e la tua voce che mi racconta
d’un cielo sopra Berlino,
di angeli di cristallo innamorati persi
di attori alla vecchia maniera.

Distrattamente noi con l'anima
tuffata dentro all'immaginazione
commuoverci per una stella cadente
di chissà quale lontana costellazione.

Con nastrini di preziosa seta
legata è l'anima mia alla tua;
per questo ti chiedo soltanto
di accarezzami il cuore,
e di versami poi nell’orecchio
le bugiarde tue parole di poeta.

Coraggio amor mio,
lasciamo libera la fantasia di volare,
lasciamo che nei colori delle farfalle si versi
perché sia la nostra favola promessa di fedeltà
in bilico fra l'eterno sogno
e la sempre più evanescente realtà.


Romance in my own world.


Pubblicato il da
 

In questi giorni d’inverno, il sole si alza tardi, mi capita mentre corro di vedere lo spettacolo dell’alba. Le sere poi sono caratterizzate dalla meraviglia del tramonto. L’alba e il tramonto, il sole che sorge dal mare e accarezza la cresta delle onde e che poi, compiuto il suo giro, si eclissa tingendo il cielo e le nuvole da abile artista.

Ho abbracciato
sotto il cielo
che scoppiava
di stelle
un nuovo
mattino.