Nei Giorni della Merla

Contrassegnato con
Pubblicato il da
Vorrei che in una sera d’inverno
in punta di piedi tu da me venissi,
così assieme stretti dietro ai vetri
guardando le strade buie e gelate
negl’inverni delle favole io e te.
Tra i camini
di cenere e fumo sporchi
infreddoliti i merli
riparano ali e becco
da quei leggeri fiocchi
incerti e bianchi
che ‘l paesaggio incorniciano.

In un ritaglio di foschia
ovunque il silenzio
senza orme;
e di vita non un accenno,
solamente aliti passeggeri.

Mancano le tinte d’acquerello
e lo sguardo di velluto
che di sguincio
tra gl’alberi nascosto
osserva e seduce.

Il sentimento nutro
che stanotte sarà speciale
veramente.
E’ la notte delle notti,
dell’Eterno più lunga.
Profondo sarà
il nostro sprofondare.

Oh mon Dieu, che bello!
Leviamoci di qui!
Divertiamoci di brutto,
buttiamoci a rotta di collo
nella prima bettola
purché si possa a lungo ballare.

A casa torneremo
soltanto quando il tempo
tutto sarà precipitato
nella clessidra; ed allora sì,
ci sfogheremo da pazzi
colla vista affogata
nell’alba novella impegnata
a disgelare alberi e merli.

di Romantica Vany e King Lear

43 pensieri su “Nei Giorni della Merla

  1. ma che bellisssimo post!!! in tutti in sensi l'immagine e la poesia tutto tutto
    un bacione grande
    cinzia

  2. Abbiamo fatto un lavoro davvero eccezionale. Questa volta ci siamo superati e per la poesia – che io trovo una delle più belle che abbiamo mai scritto in assoluto – e per la veste grafica che hai saputo dargli, Cucciolina Vany.

    Non ti preoccupare, io so bene il significato delle parole. E' che non sapevo che mettere e ho scritto la prima cavolata che m'è venuta in mente. Insomma una cosa paSSapaSSa, roba da orsetti. ^__*

    ♥ ♥ ♥

    Ma nel mio postrBIPBIPBIP c'è posto per una e una sola bimba, per la mia dolcissima romanticissima cucciolina. ♥ ♥ ♥ 

    leKKatine

    orsetto di VaNY

  3. Ciao Vany!
    Troppo bella,unica!Standing ovation per quattro splendide mani
    Buon risvegio cuore di panna.Baciini                                                                  
                                                                      

  4. Grazie ,dolcissima Vany , per il tuo saluto augurale per il fine settimana! Bellissimi versi a quattro mani , cara, sui giorni più freddi di gennaio! Splendido finale! Complimenti ! Un abbraccio forte forte! Lucio

  5. Ciao vedo in questa poesia atmosfere antiche, quasi che fosse d'un poeta di due secoli or sono, atmosfere che appartengono ad un passato lontano, fatto di ruspante semplicità, dove vivere i sentimenti significava un lasciarsi trasportare, semplicemente adagiati sulla loro onda.
    E' tutta bella, ma gli ultimi due versi sembrano un cantico carico di quel romanticismo che sembra quasi aver smarrito la strada.
    Complimenti.
    Ti auguro una buona fine settimana, con amicizia, Vito

  6. Povera la mia Bambolina, povera povera. Hai fatto bene a pedalare veloce veloce più d'un fulmine.

    Chissà quanto forte ti avrà battuto il cuoricino in petto. ♥

    E' una civiltà disgregata la nostra, di finti poveri e di poveri in canna che muoiono agli angoli delle strade sotto lo schiacciante peso dell'indifferenza altrui.
    I falsi mendicanti, ahinoi, sono diventati la norma. Qualcuno ne ha fatto un vero e proprio lavoro guadagnandoci sù non poco.
    Ciò non toglie che i poveracci esistono e purtroppo sono quelli che solitamente la gente non nota o che schifa. Un vero mendicante, un povero lo riconosci: non ha abiti costosi addosso, è sporco, ha i denti malandati, è patito e magro, non cammina, sta raccolto per terra e poco o nulla si cura del fatto che gliela faccia l'elemosina perché oramai ha perso tutto. Glielo leggi negli occhi. Un vero mendicante lo riconosci se lo vuoi riconoscere.

    I manichini svestiti sono nudi solo perché ci sarebbero i saldi? ^__^ Mi hai fatto proprio ridere. In effetti è così. Però facci caso, perché i manichini sono sempre più simili a uomini e donne? A volte sono delle vere e proprie statue di plastica e vengono lasciate in vetrina, senza niente addosso anche se non ci sono saldi in corso.

    Chi festeggi?
    Pietro???
    E chi è questo Pietro?

    Uffa uffa uffa, non mi puoi fare questo. Chi è pietro?
    Sì, hai ragione, il mondo è pieno di pazzi e io sono pazzo di gelosia.

    Non mi basta il baciSSimo, voglio sapere chi è Pietro.
    Ha preso il mio posto nel tuo cuore, vero?
    E' per questo che non mi fili più come un tempo. :'(

    orsetto cuore spezzato

  7. Senti, Agnellina, io l'immagine non la tolgo, e sai perché: l'immagine è un di più, non è la sostanza. Io spero ancora che la sostanza sia in quello che scrivo. L'immagine è in tema con il capitolo, ma non vuole essere lei la protagonista. Assolutamente no.

    Mi avrebbe fatto più piacere che avessi provato paura, alla maniera degli agnelli, per la sostanza nel mio scritto; ed invece mostri paura per una immagine che io reputo innocua.

    In ogni modo se vorrai leggere oggi o domani, bene, altrimenti bene lo stesso. Non prego nessuno, scrivo soprattutto per me. Se poi capita l'incidente che qualcuno si sprechi di leggermi non posso imperdire che lo faccia.

    ♥ Sogni d’oro, bimba piagnona e paurosa :-D

    orsetto stanco

    P.S: Non mi hai detto chi è Pietro. :-(
    Ma io ho capito tutto lo stesso. D’accordo, mi faccio da parte.

  8. E' inutile che metti sù il broncio.
    E poi non ci credo che Pietro è il tuo nipotino.
    Il cuore mi dice che non mi vuoi più bene, non come un tempo. :'(

    Un tempo avresti pianto per me, oggi invece metti sù il muso e non mi parli più.

    Kattiva, bimba Kattivaaa…

    orsetto di VaNY

  9. Grazie,dolcissima Vany,per la bellissima tavola imbandita domenicale,appunto! Felice giornata domenicale anche a Te e …..bacissimi di rimando! Lucio

  10. No, è solo un uomo torturato, spaventato, non impazzito. E' un uomo in catene, quando avrebbe solo bisogno di libertà.

    Lino è finito in un reparto di psichiatria. Bisogna ora capire perché. Secondo me c'è un piano dietro tutto questo. Un piano, sì.
    Fuggirebbe anche Lino se solo lo potesse. Ma prova un po' tu a fuggire da un reparto psichiatrico con le grate alle finestre e controllato da infermieri-gorilla. Credo non sia fattibile.

    Io non ho mai detto o lasciato pensare che Lino raggiungerà la pace e la felicità. ;-)

    Leggere per sapere come andrà a finire, Cucciolina. ♥ ♥ ♥

    orsetto di VaNY

    P.S.: Clicca e ascolta la canzone. ^__*

  11. Ciao carissima amica mia  grazie per i toi commenti e tanti saluti al merlo detta merla  ti lascio un bacione smack  olive dolci

    L'ESPLORATORE

  12. Un tempo non lontano
    avresti per me pianto,
    avresti pianto a lungo
    invece di metter sù
    il muso invocando Gesù

    Un tempo mi amasti tanto
    Mi amasti per le mani fredde,
    per mio il cuore tumultuoso
    Ieri non tenevi sù mai il muso

    Non mentivi
    sotto il salice piangente
    A me abbracciata
    mi guidavi tra la gente

    Avresti per me pianto
    scegliendo
    le lacrime più calde
    Avresti poi legato insieme
    una collana di dolore e sincerità
    per farmene infine dono

    Adesso il muso metti sù
    Non piangi più, mi allontani
    invitandomi a farmi monaco,
    orso e santo nell’alto Tibet
    lassù dove non esiste
    né resiste la tua ombra

    orsetto :'(

  13. Dall'esterno all'interno, attraverso le cortine permeabili che riconducono all'unico insieme che riesce a costituirle, fino a dar senso al moto di routine che si fissa quasi come sorpreso dall'irruzione tumultuosa del gesto nobile e accalorato. Davvero splendida, come al solito complimenti ragazzi!

  14. Magia e dolcezza, atmosfera avvolgente che unisce due cuori. L'incanto a lungo desiderato si tinge di piacevoli colori, ma poi svanisce per far posto alla spensieratezza giovanile.

    complimenti ai due autori, siete veramente bravi.
    buon proseguimento domenicale
    un caro abbraccio
    annamaria

  15. Mannaggia a te, Agnellino. Sei troppo credulona bella e dolce.
    L'intervista che hai letto è un falso, tutta roba inventata dal sottoscritto per far della satira su De Cataldo. In pratica De Cataldo pensa tutto il contrario di quello che io gli ho messo in bocca in questa finta intervista che ha scopo meramente satirico.

    Sei un Agnellino, dolcissimo Agnellino. E' per questo che mi piaci. Dolce bella e un po' ingenua, e tanto tanto romantica. ♥ ♥ ♥

    Me la dai lo stesso una leKKatina?
    Dài, non fare quel faccino. ^__^
    Se avessi letto in che categoria ho infilato la falsa intervista avresti letto "satira". Questa volta non hai letto la categoria e così ci sei cascata a piè pari. ;-)

    Sù, dammela una leKKatina. Una sola, Agnellino tenerino. ♥ ♥ ♥

    orsetto di VaNY

  16. Grazie per gli auguri,sei sempre gentile con me.
    e pensare che tante persone che conosco non se ne sono ricordate.
    tu invece sei speciale,ma gia' lo sapevo.

    e' davvero pregevole il 4 mani( bravi entrambi) mentre per la grafica
    ci vorrebbe una standing ovation!

    un bacione,
    buonanotte Giuse

  17. Non faccio l'orsetto furbetto. :-)
    A me il miele d'acacia piace e anche molto, altrimenti che orsetto sarei mai? ^___* E in questo momento che ho la bua mi serve proprio. Ho il raffreddore, Dottoressa Agnellino. Mi curi? Dici che devo mettermi il termometro nel sederino per prendere la temperatura interna?

    Che mi consigli, Dottoressa Agnellino? Sono il tuo orsetto malaticcio, aiutami un pochetto.

    orsetto malaticcio di VaNY

  18. Bersani non è il solo leader incapace che ha la nostra sédicente opposizione. E' un po' meglio di Franceschini, ma non è un leader. E' intelligente, ma fa le cose sbagliate e questo non aiuta affatto la sinistra a crescere.

    Sinceramente non sono né per la destra né per la sinistra e men che meno per il centro. Sono un uomo libero che ogni tanto incontra qualcuno che, per puro caso, gli scappa di dire una cosa giusta, per cui in quel momento e in quel solo momento appoggio l'idea più che l'uomo. Questo dovrebbe dirla lunga sulla mia sfiducia nei confronti della politica italiana.

    ♥ ♥ ♥ Dolce notte, bianca cucciolina

    orsetto di VaNY

  19. Gossip o no, non è che mi interessi: per me ognuno è libero di fare quello che vuole per la propria felicità, purché non leda i diritti altrui, quindi anche se fosse non vedo cosa ci sarebbe di male. Io a Franceschini rimprovero d'esser stato un debole, ma il mio è un rimprovero sul piano politico. A me interessa il politico e solo quello. L'uomo politico. Della sua vita privata non me ne frega niente, purché, e lo sottolineo, non faccia del male a qualcuno con i suoi comportamenti.

    Dolce notte, Bambolina ^__*

    orsetto di VaNY

  20. Accidenti, hai ragione, sei la voce dell'INNOCENZA.

    Mi hai fatto piegare in due dalle risate, sei proprio una piccola adorabile peste… ^__^

    il bunga-bunga presidenziale della Carlà… non ci avevo mica pensato… solo tu che sei una AGNELLINA potevi arrivarci… ^__* Ma te l'ho già detto che ti adoro? ♥ ♥ ♥ Non sei acidella, sei sempre dolce e vera… ♥ ♥ ♥

    orsetto di VaNY

  21. Ero stato messo sull'avviso
    che sarebbe giunto il giorno
    Ho fatto come sempre
    ignorando l'avvertimento
    vendicando la pazienza
    in una bandiera per Nazareth
    e lo Zero della disciplina Zen

    Portato a coltivare l'orticello
    disdegnavo le preghiere del fraticello;
    calci nel sedere e ogni altro male
    se solo osava farmi la morale
    Ma non fu la sua negra fine dentro al pozzo
    a dichiararmi ai quattro venti pazzo
    Fu la mia bambina, fu la mia bambina
    Troppo innamorato non distinsi la china
    che aveva presa per muovermi contro

    Quanto, quanto ci si può sbagliare
    con le ragioni del cuore, per far il gallo!
    Quanto, quanto ci si può innamorare
    della croce che lei lascia pendere libera
    fra i piccoli seni

    Troppo innamorato, troppo incauto
    Ma ero stato messo sull'avviso
    Ero stato messo sull'avviso, per Dio!
    Non ho ascoltato la voce di Giovanni
    ed la vita anno dopo anno ho bruciato
    come una candela romana

    Quello che era comunista va a puttane,
    ma ignora Rosso Malpelo e la miniera
    E il fascista continua a farsi gli uomini
    nel segreto d'un forno rosso di fiamme,
    o al limite anche al buio di Guantanamo

    Ero stato messo sull'avviso
    Ero stato messo in ginocchio
    Fu la mia bambina, fu la mia bambina
    a denunciarmi pazzo in Cassazione
    Per questo mi sono rialzato
    e da solo ho aspettato
    che la Fine avesse infine inzio

    Non ci sono più i galli d'una volta, mia cara bimba. E' questo che ci ha rovinati. E che ha rovinato voi bimbe belle.

    orsetto di VaNY