In braccio alla notte

Contrassegnato con
Pubblicato il da
   

di Romantica Vany & King Lear

Fredda luce quella ch’appare
sulla brina nel primo mattino
d’inverno.

Tra i rami in braccio alla notte
ha dormito il vento scotendoli
un poco appena, e il paesaggio
d’intorno ha ricamato di bianco.

Nascosto il sole in penombra giace
tra declivi e nevosi anfratti;
il sorriso di tanto in tanto scioglie,
ma presto scompare
dalle ombre boschive inghiottito.

  S’inarca su di me la notte fonda
per in inutili pensieri di tormento;
ed io sol chiedo che sia l’amor mio
a scaldarmi il core.

Arrivi infine tu, così, per caso
e per caso le chiavi lasci
al segreto dei giorni dell’inverno,
alla sua Casa di Ghiaccio.

31 pensieri su “In braccio alla notte

  1. Ciao romantica
    io domani parto per una settimana e vado in Germania (se i voli aerei me lo permettono)
    Tornerò il 24, per cui ti faccio i miei auguri per un sereno Natale

    ciao
    un abbraccio

  2. Ciao, un'altra bella poesia, riesce a racchiudere tutta la magia di un paesaggio di neve, con introspettive escursioni del proprio animo, un animo che forse avverte il freddo iflusso dei dintorni, ma che conserva la certezza del caldo tepore del proprio amore.

  3. Grazie ,dolcissima e splendida Vany . per il tuo  buon giorno da  brividi …di freddo! Ieri ero all'Aquila , con una temperatura polare!! Quindi ti capisco! Scusami per il ritardo del mio grazie  e ,ora , per te , dolce serata  del sabato, al calduccio!!
    Bellissima poesia  a quattro mani, dolcissima! Splendido connubio del candore nevoso con il calore dell'Amore!! Un abbraccio forte forte e un bacio  grande grande!Lucio

  4. Grazie,dolcissima e splendida Vany,per La tua meravigliosa buona notte, cui ,una volta tanto riesco a ringraziare in Tempo quasi reale! Sei nel mio cuore anche tu,splendida perla !! Sogni bellissimi tesoro!! Lucio

  5. Grazie ancora,mia dolcissima e cara Vany, per il tuo bellissimio augurio di. fine settimana ! Ora a Te il Mio per una gioiosa Domenica, tutta come vuoi tu, tesoro! Lucio

  6. Non è possibile, non ho mai scritto di Lino se non adesso. C'è stato un altro racconto con un personaggio marginale di nome Cristina, ma niente che si possa rapportare alla struttura del romanzo a puntate che stai leggendo.

    Lino non è un uomo che ama. E' forse un uomo che odia. Non lo possiamo ancora sapere, altrimenti che romanzo sarebbe mai? Sicuramente è una persona che ha dei problemi, ma ciò non significa affatto che finirà male. Ti assicuro che non finirà morto ammazzato come puoi immaginare solo perché al momento non se la passa troppo bene.

    Ora fa' la nanna, bimba bella. ♥ ♥ ♥ E dammi la leKKatina che merito.

    orsetto di VaNY

  7. Altra poesia aleggia fuori stamane, il profumo di …cipolla soffritta mi entra nelle nari come il gelo di questi giorni, ma è questo appetito che temo: sarà voglia di poesia o… di ragù? Comunque la vostra è bella anche se non odora di cipolla .

    Photobucket

  8. Ti confesserò senza falso pudore
    che mi fai andar fuor di testa
    quando t'inginocchi e prendi a pregare
    per l'anima mia perché sia salva da Dio

    Mani giunte sul piccolo seno
    La tua voce meno d'un pigolio 
    che riecheggia però forte
    tra l'abside e la volta del Cielo
    E' così eccitante, così tanto gratificante
    che potrei spiccar il capo dal corpo
    a tutti gl'infedeli con un sol colpo di spada

    Quando il tuo amore diventa duro
    non ho dubbio alcuno ch'è sincero
    Quando il mio cuore non prova pietà
    e il nemico lo fionda dritta al Creatore
    senza pensarci sù un momento
    ignorando il pianto e le lacrime,
    poi solo penso a tornar da te
    fra le tue braccia come Innocente

    Ti confesserò ch'hai questo potere
    Tu comandi ed io obbedisco
    Quando mi sbatto giù all'Inferno,
    quando poi torno sù da te non sconfitto
    e dell'altrui sangue da capo a piedi imbrattato
    Quando la ricompensa è il tuo bacio
    quasi dimentico d'esser stato giudice e Nerone
     
    Ti confesserò senza timore
    che mi strappi l’anima dal petto
    quando mi preghi di perdonare
    Ma Dio non è tenero e generoso come te,
    da me pretende che in questa valle di lacrime
    sol valga la legge occhio per occhio dente per dente
     
    Ti confesserò che mi piace
    quando a mani giunte soffri per me,
    e poi uguale a nuda colomba nel letto
    smaniosa m’attendi

    orsetto di VaNY

  9. L'atmosfera invernale diviene musica leggiadra con i vostri versi. Bellissime le immagini, magiche e soavi, l'amore riscalda la geida atmosfera.

    Complimenti agli autori!
    bacio, bacio
    annamaria**

  10. Come?!? Non si vede nulla?!

    Vediamo se adesso vedi. ;-)

    ♥ Devi dirmelo che mi ami, che mi vuoi bene, ma proprio tanto tanto bene. Nel post all'intervista che ti ho strappato è intervenuto anche un mio caro amico per invitarti a dirlo esplicitamente quanto mi vuoi bene, ma tu fai finta di niente. :-(

    kattiva :'(

    orsetto tristiSSimo

  11. ho creduto di scorgere in ottimo anticipo il sorriso ad individuare la possibilità del meritato tepore che sarà assicurato dalle segrete e serrate combinazioni degli animi divinamente ricettivi.
    Un abbraccio :)
      

  12. Ciao Carissima, che bella la poesia! mi piace molto la "Casa di Ghiaccio", anche se si chiama così, dà comunque l'idea del calore del vostro amore…
    xxxkisskiss!!!

    fantasy Pictures, Images and Photos

  13. Un caro saluto,grazie per le tue visite,un
    sentimento di interiorizzazione della condizione umana
    per il Santo Natale……..ti auguro….tutto per te!
    mike mc old.

  14. Sta quasi arrivando… facciamogli posto meglio che possiamo… perchè ne avremo di cammino da fare quest'anno! In discesa o in salita…dipenderà da noi, da come sapremo interpretare e semplificare le cose…

    Soprattutto, come sempre, dipenderà da quanto stupore saremmo in grado di cogliere con i nostri sensi… e regalarlo al mondo

     
    Glitter Photos

  15. In questa stagione fredda queste parole, che risuonano come note di infinita dolcezza, riscaldano il mio cuore..
    E' bello portare con me questa sensazione :)

    Un abbraccio!
    Dolce serata Vany!

  16. Capisco ,dolcissima e splendida Vany, la difficoltà  a commentare (specie in ore antelucane) le mie notazioni fuori  dai denti! Certo ,perchè ,  a parte la tua difesa d'ufficio  di Berlusconi ( non capisco perchè,  se è solo il più furbo di tutti!), per il resto  condividi , in buona sostanza , il mio scritto! Ti dice nulla paragonare le Camere a bettole dio angiporti ? Vuol dire che nessuno ne è degno , se fossero veramente la sede e la culla del potere legislativo! Io non faccio nomi ,nè mi interessa se un figo  plurivoltagabbana come  Fini, resta al suo posto! Tutti e lo dici anche tu se ne dovrebbero andare , nessuno escluso! Vedi che in massima  parte parliamo lo stesso linguaggio?Non preferisco alcuno e sono tutti mestieranti velleitari della politica ! Credimi ,però , non è colpa di famiglie allargate , se la crisi eleva la soglia di povertà!  Perdona il mio sfogo , tesoro, ma ne ho viste troppe in tanti anni! ti ringrazio per il tuo costruttivo intervento e ti abbraccio forte forte , con un bacione immenso per la tua notte, che più splendida sia! Un bacissimo …issimo…issimo!!!Lucio

  17. Ti prendo in braccio e ti coccolo tanto tanto finché non si addormenteranno i tuoi bei occhietti. Solo allora al tuo fianco mi metterò per ripararti dai dèmoni della notte e benedicendo l'immagine di Dio che in te scorgo lieto anch'io chiuderò gl'occhi.


    orsetto di VaNY

  18. Un anno che va, un anno che viene. Graffi e sorrisi da catalogare e riporre nel bagaglio dell'esperienza La vita è come un album di figurine con i riquadri vuoti, alcuni saranno riempiti da persone, altri da luoghi altri ancora da pagine di diario. Ti auguro un album con tantissime pagine una per ogni giorno che il sole vorrà illuminare, altre per le giornate di pioggia, quando le gocce cadono sui vetri, e con la luce formano iridescenti cascate di colori Ti auguro un anno di stupore per ogni piccola o grande cosa, da viverlo con il naso all'insu' e gli occhi pieni di meraviglia…   Gli anni passano ma sono solo foglie di un albero senza fine, ma adesso brindiamo, per ogni  luce che si accende ogni giorno…

    Buon Anno