Il Mio Piccolo Mondo


Pubblicato il da
romanticavany17BÈ uno strano posto, il mare è così vicino ma sembra lontano mille miglia. È perché i campi lo respingono oltre quella barriera di spine. Ogni tanto ne arriva l'odore e la sabbia portata dal vento. La vita è navigare con una romanticavany17Apiccola barca in un flusso di promesse che muta di continuo, senza mai arrestarsi. Quante parole ricordiamo? Le parole sono come ombre che danzano in cerchio nel crepuscolo. Più passa il tempo, più riusciamo a vederle chiaramente e a capirle.
romanticavany17CNon conoscevo la cattiveria così da vicino come in questi ultimi tempi e tutto per Alcol il mio cagnolino grande come un soldo di cacio. Da quando è stato investito in casa mia c'è tristezza. Perchè l'investitore, mio cognato, ha allontanato mia sorella da noi e ci vieta di vedere i nostri nipotini. Mia madre piange spesso, c'è una verità elementare, la cui ignoranza uccide innumerevoli idee e splendidi affetti: nel momento in cui non ci si impegna a fondo per risolverli, allora anche la Provvidenza non si muove. Infinite cose accadono purtroppo, ma questa cosa non credevo avvenisse mai. Trattengo il respiro sperando che prima o poi, qualcosa cambi.

15 pensieri su “Il Mio Piccolo Mondo

  1. Mi spiace per tutto quello che sta capitando. Ma il cane se l'è cavata? Ti auguro che presto la situazione si sblocchi, nel frattempo ti stringo in un abbraccio!

  2. talvolta si dice che non 'è limite all'ignoranza e alla miseria dell'animo umano, in fondo le peggiori bestie sulla faccia dl pianeta siamo noi umani. Io non ho paura di un animale, so che mi capirebbe, perchè legge i nostri istinti, ma un uomo non sai mai cosa potrebbe farti.

    Coraggio, spero che la comprensione nella vostra situazione abbia la meglio!

    Un caro abbraccio.


  3. E' quello a sinistra il tuo cagnolino Alcol?
    Come sta? Ci tengo a saperlo, è un soldino di cacio davvero. Tenerissimo.

    Non voglio dire male di tuo cognato, ma se avesse prestato attenzione invece di correre e di investire Alcol e di non preoccuparsene, tutto questo non sarebbe accaduto. Credo che bisogna avere rispetto per tutti, e quando dico per tutti significa che ogni forma di vita è importante: non c'è una esistenza che valga più di un'altra, non c'è uomo che sia più grande di un altro; né c'è differenza fra il dolore che provo io e un cagnolino come Alcol. Chi dovesse mai pensare che un cagnolino, un cane un gatto un pappagallino siano in fondo solo degli animali privi di anima, be', mi dispiace per questa persona perché è davvero tanto povera di dentro e della vita ha capito poco o niente affatto. Troppo spesso dimentichiamo che anche noi uomini siamo degli animali, dei mammiferi: qual è la differenza fra l'uomo e un animale? Uno stupido 1% nel Dna. Già. Perché è solo l'1% del Dna che decide se io sono un cagnolino piuttosto che un uomo. Il 99% del Dna è comune a tutti gli esseri viventi. Non rispettare la vita in tutte le sue forme è una bassezza morale ed etica, che si spera possa essere livellata con l'educazione: purtroppo non sempre serve l'educazione, né l'invito a comportarsi in maniera civile. La cattiveria è nell'essere umano, più che in tante altre specie animali. L'uomo è il solo animale che da quando è comparso ha ammazzato i suoi simili non per necessità di sopravvivenza, ma per pura crudeltà: sono 8.000 anni che l'uomo uccide il suo prossimo; che lo schiavizza; che lo tortura.

    Conosco la situazione che hai qui descritta, è difatti comune a tante famiglie, anche alla mia. E' accaduto qualche anno or sono. Solo il tempo ha cambiato un po' le cose, anche se ad onor del vero non si è mai tornati ad essere una famiglia unita.

    Vorrei saperti dare un consiglio che ti risolva la situazione, ma non ne ho. E' verissimo quello che hai detto: "l'ignoranza uccide idee e splendidi affetti, nel momento in cui non ci si impegna a risolverli, allora anche la Provvidenza non si muove". Bisognerebbe parlare, ma di fronte a una tavola rotonda, non a una quadrata: e capire perché è accaduto quello che è accaduto e se val davvero la pena rovinare l'esistenza, gli affetti, per colpa dell'ignoranza. Bisogna sedersi e discutere, da cavalieri, altrimenti la Provvidenza, hai ragione, non muoverà una sola paglia.

    TVTTB, Piccola. Sei un cuore puro.
    Mi ripeterò, ma non fa niente: se al mondo ci fossero più persone come te si starebbe davvero tutti molto ma molto meglio.

    UN GRANDE GRANDE BACIO

    orsetto di VaNY

    P.S.: Le risposte al post di sotto, non volevo rovinare questa tua riflessione sulla vita in famiglia.

  4. Sì, è Alcol, è il tuo cagnolino. Ho letto sotto la nota.
    E' davvero TENERISSIMO. UN BATUFFOLINO DI PELO E DI AFFETTO.

    Un infinito eterno di baci, Agnellina Vany

    orsetto di VaNY

    P.S.: Commento in risposta sotto ;-)

  5. istintivamente un abbraccio Vany … spiace a tutti noi e si spera che prevalga la ragione e il rispetto. Stai sù piccola, per consolare tua mamma ed accudire Alcol, fino a che ogni spina sarà tolta.
    :*

  6. mi dispiace di quanto vi accade.. immagino tua madre, poveretta…
    Un abbraccio per voi sperando che la ragione prevalga.

  7. E' sempre difficile dare opinioni  le famiglie..in nessuna è tutto rose e fiori..però l'esperienza mi ha insegnato una cosa non è mai colpa di una persona sola quando accadono queste cose..mi spiego meglio..tuo cognato sicuramente è quel che è ma,permettimi,tua sorella perchè accetta tutto questo? Riperdonami ma a mio vedere la più colpevole è lei della situazione perchè lei è quella che dovrebbe amarvi di più non lui e non permettere  questo allontanamento.
    Ti abbraccio forte
    cinzia
    p.s.: é il tuo cagnolino quello?? :) ))))))))))))))))))))))