E’ questo Agosto

Contrassegnato con
Pubblicato il da
Ascolto questa brezza d’Agosto
che canta asciugando
i capelli bagnati.
Porta il profumo di vita
da mari lontani, cristallini.
Il frangersi delle onde nella calma mattina,
il bikini scivolato, e i capelli
asciugati dal lieve tocco
del vento di luce.
Quest'acqua,
 solcata da bisbigli di canzoni
che raccontano l'amore.
Le tavolate con gli amici  
risuonano riso e parole
in accordi al garofano di dolce Sangria.  
Il borbottio della piccola macchina  
arrampicata sulla strada di sole.
Il riposo sdraiato
sulla secca fragranza di un prato giallo 
e ragazzi che corrono e ridono,
di tanti racconti,
di tante idiozie.
E' questo Agosto.
romanticavany2389342

                            

20 pensieri su “E’ questo Agosto

  1. Ho letto bene?
    Ragazzi che corrono e ridono.
    Lo fai per farmi soffrire.

    Ma io divento un drago… altro che destinazione paradiso. :'(

    sei riuscita a rendermi triste, tanto tanto

    draghetto di VaNY

  2. Tu guardi altri orsetti più belli ricchi e con tutti i capelli, ne sono certo.
    Fai bene, io sono solo un povero orso vecchio e spelacchiato.

    Non mi strappazzare troppo, mi hanno già dovuto ricucire diverse volte.

    Dolce Notte, Bimba

    orsetto tristissimo :’(

  3. Agosto scontorna lo spazio per mettere a fuoco ciò che vuole, quando vuole, tiene a bada il grande graffio nel cielo che birichino lo accompagna, ed è prodigo nell'aiutare a sgombrare gli esuberi effimeri e quelli capitali. Agosto ha sempre un punto interrogativo, ma non sempre c'è fretta di risolverlo.

    Many Candies & Many Kisses Vany ***


  4. Uffa!
    Che c'entra adesso Alfonso Gatto con quello che ho scritto?

    Qualche volta mi farebbe piacere esser letto. Forse chiedo troppo. :-(

    Vabbe'…

    notte e lekkatine

    orsetto

  5. Come hai ben arguito, sono arrabbiato. Anzi arrabbiatissimo. Dire a me che sono King Lear demenziale è una cosa che non tollero proprio, soprattutto dal mio agnellino bello e buono.

    Questa è la polaroid istantanea di come mi sento in questo momento per le tue parole. :-D

    Non credo tu conosca il movimento letterario dellì'avantpop, in ogni caso c'è anche una nota con dei link utili su Wikipedia

    http://it.wikipedia.org/wiki/Avantpop

    Non dico che Senza Futuro – Attacco Nucleare sia una prosa poetica perfetta, non ho questa presunzione. Certamente non è niente di classico, essendo che è avantpop, movimento letterario che si è imposto soprattutto in America a partire dagli anni Novanta. SI parla dunque di avanguardia letteraria.

    Ma io ho anche il sospetto che tu non l'abbia letto, non per intero comunque. :-) ))

    E' una sorta di Odissea in chiave modera, di un uomo che parte dalla Terra per andare in cerca di mondi sconosciuti e che facendo ritorno a casa scopre che la Terra è stata devastata dalla Guerra Atomica. Non una ipotesi assurda, tant'è che persino Fidel Castro parla oggi di una possibile minaccia nucleare e di possibili attentati ad Obama.

    Se la poesia è brutta è brutta. Tuttavia non credo, in sincerità, che sia demenziale. Non è perfetta come avrei voluto, per una mia incapacità. Ma non la trovo brutta. Un lavoro riuscito a metà.

    Tutt'altro conto se non ti piace questo genere, questo modo di scrivere che è tutt'altro che classico.

    Adesso dammi un bacetto o continuo a rimanere incaXXato. :-D

    orsetto di VaNY

    P.S.: Studia anche le avanguardie, Asinella. :-D DD Perché quello che oggi è avanguardia domani non lo sarà più. A suo tempo anche il Romanticismo fu considerato una avanguardia e considerato poco e con molto molto sospetto dai critici di allora. Studia studia studia, mia bella Asinella :-D DD

  6. A me non interessa come è messa o come non è messa.
    Non spetta a me dare giudizi morali.

    Se c’è stata della violenza, sessuale o no, se c’è stata, la D’Addario ha il sacrosanto diritto di essere difesa dalle Istituzioni preposte a tal fine. Se verrà accertato che ha subito violenza, dovrà pagare il colpevole. Se invece venisse dimostrato che la D’Addario ha mentito, allora la giustizia dovrà intervenire in favore di De Lorenzis.

    Ma bisogna aspettare.
    Dura lex sed lex. E soprattutto: LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI.

    bacioni

    orsetto di VaNY

  7. Devo crederti che c'è tuo fratello in piscina?
    Devo crederti che c'è un amico di tuo fratello?
    Non è che fai il filo all'amico di tuo fratello, vero, Agnellina?

    Guarda che le mosche sono creature del diavolo. La loro incarnazione. :-D
    Io ti spio. ;-) Oltreché orsetto son diavoletto, lo sai. ;-)

    Bacione, Agnellina Vany

    orsetto di VaNY

  8. Non ha fatto niente per cui meritare la galera. Di quali reati si sarebbe macchiata? Non puoi imporre a una persona di pregare né di scegliere una confessione.

    Non ho mai detto che mi piace.
    Sto semplicemente dicendo che "la legge è uguale per tutti".
    Se io vado da Proserrpina (nome di fantasia) per intervistarla e questa mi fa spaccare la faccia dai suoi gorilla, vuol forse dire che me la sono andata a cercare perché sono andato da Proserpina, nota assassina che però scontati i suoi anni di galera è tornata in libertà?

    Io parlo di diritti inalienabili della persona. Tu parli di sensazioni a pelle.

    Poni il caso che un musulmano venga portato nel tuo ospedale e che se non gli presti immediate cure questi morirà. Che fai? Non gli presti forse cure perché non è cattolico? Prima di essere musulmano o cattolico, hai davanti a te un essere umano e in quanto tale ha dei diritti inalienabili. Anche se a te non dovesse piacere, tu in quanto medico saresti comunque tenuta a fare tutto il possibile per tenerlo in vita.

    Non è questione di essere diversi o opposti.

    Forse dovresti riguardare la Dichiarazione Universale dei diritti dell'Uomo:

    http://it.wikisource.org/wiki/Dichiarazione_Universale_dei_Diritti_dell%27Uomo

    Io la condivido al cento per cento. E tu?

    Adesso ci tengo davvero a saperlo. Perché qui non si parla più di Patrizia D'Addario, delle donne, ecc. ecc. Si parla invece di diritti inalienabili dell'essere umano, che tu sostituisci con delle tue personalissime convinzioni. La tua opinione è una cosa, i diritti sono tutt'altra cosa.

    Peraltro tu, come io e chiunque altro, non puo' dire a una persona cosa fare e che cosa non fare e poi dire che se l'è meritata.

    "La dichiarazione universale dei diritti dell'uomo si applica ai popoli di ogni paese, quale che sia il loro retaggio culturale, perché tutti gli esseri umani hanno una comune aspirazione alla libertà, all'uguaglianza e alla dignità. La democrazia e il rispetto dei diritti umani fondamentali sono importanti per gli africani e per gli asiatici come per gli europei e gli americani.

    Dalai Lama, "Harvard International Review", 1995"
    Chiudo con questa osservazione ricca di religiosità umanità e intelligenza del Dalai Lama, sulla quale ti invito a riflettere.

    Dolce Notte, e rifletti prima di aprire la boccuccia di rose ;-)

    Bacione orsetto di VaNY

  9. Tra i possibili risultati offerti da Google, quando si cerca tiranno viene fuori lui:

    Io non compaio proprio in qualità di tiranno. Sarà per via del fatto che non ho sudditi né ne ho mai voluti, anche perché se qualcuno osasse dichiararsi mio suddito verebbe preso a pedate nel sedere dal sottoscritto.

    Sei comunque libera di pensarmi tiranno, se questo ti fa piacere.

    La risposta è da me. Non la porto qui. Non mi sembra conveniente.

    Notte

    beppe

    P.S.: Sì, un pochetto incacchiato, tiranno è un po’ pesante da digerire solo perché cerco la verità e non ragiono con il pregiudizio di dire questa persona a pelle mi piace, quest’altra invece no. Comunque sto digerendo il bolo amaro.

  10. ciao
    sono tornato in rete finalmente, dopo quasi due mesi di attesa che fastweb mi rimettesse la linean alla nuova casa

    tutto bene?
    hai passato una bella estate?

  11. Agnellina, sto solo cercando di dirti che in mancanza di prove non è giusto pensare il male di qualcuno solo perché ti sta antipatico a pelle. Sapessi quante persone a me stanno sulle palline, ma sulle palline di brutto; tuttavia non muovo loro accuse per fatti inesistenti o non provovati da fatti concreti e dimostrabili.

    Io non me la prendo per la D’Addario.
    Io se mi inalbero è per la VERITA’. Perché senza la VERITA’ a me mi rimane un peso sullo stomaco.

    E’ un problema di coscienza, per me.

    ♥ ♥ ♥ Non mi devi chiedere scusa. Oramai ho digerito. :-D

    Nel mio piccolo, io che sono nessuno, cerco di trattare tutti allo stesso modo. Non sempre ci riesco, per mancanza di tempo; per via della stanchezza. A volte dico cazzate enormi. Però credo d’aver sempre fatto le rettifiche del caso. Non so… Poi tu sei libera, come chiunque, di pensarmi nella veste che credi più consona.

    ♥ ♥ ♥ Bacioni, Agnellina

    orsetto di VaNY

    P.S.: IO E TE NON STIAMO LITIGANDO AFFATTO. STIAMO DISCUTENDO. IL DIALOGO E’ LA PRIMA COSA IN QUALSIASI RAPPORTO.

    ♥ ♥ ♥ E POI BASTA BACINI. IO VOGLIO I TUOI BACIONI. ♥ ♥ ♥