Com’è Venezia

Contrassegnato con
Pubblicato il da
romanticavany-veneziaIeri con Orsetto sono stata a Venezia: di giorno è tutto così apnoico e così malato, come quelle zokkole che si vendono per le vie per una manciata di euro. Venezia appare torbida e sporca; il cattivo turista copre di rifiuti gli angoli e i cantoni dei muri antichi del cinquecento, Vivaldi storpiato dai menestrelli di turno..  La notte invece è stupenda.. da fare arrestare il respiro! E' bello girare quando i turisti spariscono e si sente nell'aria quel profumo magico che permette alla città di ossigenarsi. Ed è in quel momento che si percepisce la magia, il rumore dei nostri passi, le statue dei palazzi importanti che ti ammiccano con curiosità, il profumo del mare, del vento e dell'Arenile,ed allora
tutto diventa così romantico.

Tu burattino

Contrassegnato con
Pubblicato il da

Tu burattino
che di luce tua brilli;
che le silenti lunghe ombre
su paesi e boschi
inganni
con diabolico gioco di poesia;
che il passo silenzioso muovi
come un sole
dentro al tramonto;
tu burattino senza fili
che col favore della Luna
la mia pelle baci
e che nel mio giardino
i frutti succosi cogli e mordi,
io ti dipingerò su tela di seta
tra quelle stelle
che ieri fecero capo ad Atlantide
spingendosi oltre i bastioni di Orione.
Alla fine cascata di luce
disposta sui miei seni
per sempre sarai.

Di Romantica Vany & King Lear