Vivere


Pubblicato il da
Mio babbo è ricoverato in ospedale da tre settimane per una ferita all'arto inferiore dx, ed oggi era molto depresso: in queste circostanze mi rendo conto di quanto mia madre sia brava e di quanto io sia capricciosa; la vita è tanto bella e preziosa, non la si deve prendere per scontata, la si deve vivere al massimo sapendo che ogni momento che passa ci vengono date tante opportunità di rivoluzionare tutto senza scuse nè rimpianti!

romanticavany23178* La mente mette i limiti, il cuore li spezza *
 J. Morrison


C’est la vie! :(

Contrassegnato con
Pubblicato il da
romanticavany87923Due settimane fa io ed Orsetto abbiamo litigato: lui ha cambiato abitazione, ha scelto un posto che a me non piace ed abbiamo cominciato a farci i dispetti. Lui, per farmi rabbia, fa cose che non ha fatto mai – tipo vestirsi sexy ed gareggiare insieme agli altri al bar scommettendo soldi, cose che lui sa che a me non garbano; e come se non bastasse, corteggia tutte le mie amiche, insomma mi fa schizzare il cervello fuori dalle orbite!

L'altra sera sono andata nella pizzeria dove andiamo di solito insieme convinta che lui fosse lì ad aspettarmi, ma non c'era: mi sono sentita tradita ed umiliata; allora sono andata al locale che non voglio che lui frequenti e naturalmente era lì: sono entrata facendo finta di non cercarlo e l'hromanticavany87923bo visto con i suoi amici giocare alle macchinette dei soldi: adirata mi sono voltata per uscire, ma mi sono sentita prendere per il braccio: voleva dirmi che non aveva saputo dire di no ad una partita ed io in quel suo sguardo, ho capito che gli piaccio e basta.

La sera mi ha telefonato e mi ha dato appuntamento per ieri, mi ha portato in riva al lago ed ha organizzato un picnic durato fino al chiaro di luna, romantico carino e dolce, come se tra di noi non fosse successo nulla. Alla fine ci siamo baciati e tra leccatine e morsetti sull'erba ci siamo amati.

La vie est belle!!!


dei tigli il profumo

Contrassegnato con
Pubblicato il da
romanticavany712 In questi giorni d’estate
esplode nell’aria
dei tigli il profumo.

Sui tacchi alti ancheggio
e gonna stretta ai fianchi,
vacillano però
un po’ le mie gambe
da un desiderio di complicità
infiammate
per carezze di velluto
fra santità e peccato.

Il sole ha già
stregato il mio volto,
in fiamme
denudata
dalla fronte in giù.

Cadranno i fiori poi
uno a uno
vorticando
nel silenzio dei prati,
mille petali
di luce bagnati
accompagnati
dalla danza delle lucciole
nel folto del verde
nascoste
per il nostro amore sì silente.

di romanticavany & giuseppeiannozzi


Questa è casa mia


Pubblicato il da
Una casa con un giardino pieno di fiori è una vera gioia: aumenta la sua bellezza, fa capire l'animo di chi l'abita. Mi padre, qualche estate fa, ha costruito una pergola, mia madre la mantiene fresca e viva con tanti fiori dai dolci colori; un posto per noi, per stare al fresco e tranquilli, dove i bambini possono giocare, i gattini dormire, il cagnolino ronfare, un piccolo angolino di paradiso dove si respirano tanti profumi e dove si fanno in questo periodo estivo tante cenette e colazioni all'aperto o, volendo, anche sonnellini pieni di dolci sogni!

Senza Amore, non c'è Gioia ed è tutto Noia.


Quando ti penso

Contrassegnato con
Pubblicato il da

È di notte che ti penso
quando il gufo gorgheggia
quando il buio è oscuro;
E' di giorno che ti penso
quando la luce è radiosa
e gli uccellini cantano.
Mi fai avvertire
con la carezza delle tue parole
con il tuo brio
che il giorno che riuscirò
a darti un bacio
lo farò da monellaccia
ti saprò travolgere e
sconvolgere.

romanticavany789232354

Semi d’Amore

Contrassegnato con
Pubblicato il da
Levata or ora dal sonno,
perduta
dentro ai miei pensieri
che confini non hanno
le labbra tue
nervose di caffè
con la mia bocca
sfiorisco.
 
Infiammate di sole le rose
campeggiano dal balcone,
mentr’io in quiete
dal profumo
nell’aria disperso
spirito in me assorbo
sciogliendo infine
tra i tuoi baci le incertezze
perché siano carezze,
miele da suggere
dai miei giovani seni.  
 
Furtiva la tua intimità
occhieggio;
dallo sguardo tuo dolce
illuminato in un furbo sorriso
ai confini del sole infine
nella tua interezza m’appari.
 
Il nostro tempo
com’è scritto scorrerà,
spargendo semi d’amore
e petali d’infinita dolcezza
sovrastando
dei mattini la trasparenza.
Allora sì, la coppa degli Dèi
d’ambrosia colma
noi insieme la vuoteremo
immersi in caldi bagni
di lacrime giù dal Cielo.

di Romantica Vany & King Lear