nella dolcezza

Contrassegnato con
Pubblicato il da
La pioggia
cade
e nell’aria aleggia
indubbia
una promessa,
tracimante torrente
di parole
da lasciar libere
di fluire
 
E Passione mi lambisce
e l’anima m’illanguidisce
ferendola
in deboli echi d’amore

In questo freddo
che sento
sol avrebbe senso
il forte abbraccio di te,
delle tue calde mani
che piano scivolano
verso il Proibito

In una frangia di cielo
d’acqua intrisa
m’appari Tu, oh Visione!
E senza voler
di me conoscere
un lamento
subito mi costringi
ad annegare
nella dolcezza tua
nuda e cruda

romanticavanykingb32890

di Romantica Vany & King Lear

19 pensieri su “nella dolcezza

  1. buongiorno Vany speriamo che oggi non faccia come ieri partiti con il sole finiti con la pioggia..
    ciao :)
    cinzia

  2. buongiorno tesoro caro, mi ha fatto sorridere la borsa :) sei stata dolcissima come al solito, grazie!!! ti abbraccio forte forte

  3. Grazie ,pur con il solito ritardo, cara Vany per la tua belle buona notte! A te ora felice giornata!

    Altra bella poesia ,a quattro mani  con il tuo King, come sempre intrisa di elegante erotismo! Un abbraccio:Lucio

  4. Solo carino e un panino pieno ti "polistirolo" per me.

    E' chiaro che non mi vuoi più bene, lo dici anche in questa poesia che è sì nostra, ma che è perlopiù tua, e difatti mi dipingi come una Visione, un desiderio, cioè un fantasma. Non sono reale, tu ami un orsetto irreale. Ecco la triste verità. Ma la accetto perché ti voglio tanto bene in ogni caso.

    orsetto tristissimo

  5. Sarei io quello stravagante?
    E che dire di te che mi porti a fare shopping e quarda tu che scarpette ti sei fatta regalare… con la scusa che mi eccitano.

    E poi non è che non creda nell'amore. Credo che poche persone sono capaci di provarlo sul serio e con intensità duratura. E' vero che non credo nell'Umanità, nel popolo, nella civiltà, perché amorevole non è, altrimenti non produrrebbe ogni giorno migliaia di morti, di innocenti mandati al macello. L'uomo è il peggior nemico di sé stesso.

    Ma: con le tue scarpette, come la mettiamo?

    E rimane sempre il fatto che non mi eccito più come un tempo.
    Io lo so.

    orsetto sempre più triste

  6. ..visto e considerato che io sono peggio di lui..di Beppuccio:-)))) hghghghgh.
    oh si, adoro giocare e scherzare (anche con te) e mi piace quando qualcuna, di particolarmente sensibile come te, non fa che mettere in risalto tutti quegli aspetti che sono lì, sotto gli occhi e sulla bocca di tutti, e noi non nascondiamo a nessuno cio' che siamo…e come potremmo!!!!
    Noi siamo gli stimolatori della fantasia…
    vestiti di blu…e di rosa confetto!!!!
    hihihihihi:-)))))))))


    Un bacino a te, cioccolatina, affettuosamente… e una notte poetica e …. infinitamente dolce e …colorata:-)))))

  7. Per chi non lo avesse ancora capito, io e Vany stavamo giocando. Non abbiamo mai litigato, tanto meno per questioni qui riferite, che avevano il solo scopo di far sorridere la cucciola Vany e di far tornare me bambino capriccioso, almeno un po'. Ebbene sì, sono un burlone. Mi piace giocare, anche alla mia veneranda età.

    Vany ha scritto una bellissima poesia, molto delicata, di immagini delicate: lei non è come me che sparo grosso, ma sono tutto fumo e niente arrosto quasi. Se io sono sboccato, Vany ha una boccuccia di fragola, sempre pulita e profumata, ed è questa una delle tante cose che mi piacciono di lei, di Te, piccola Vany.


    Dolce notte, Cuoricino.

    Bacetti e morsetti dal tuo orsetto

  8. Si evidenzia con gran correttezza quanto l'intensità della passione amorosa possa estenersi oltre il rapporto diretto; il corpo non è più materia, ma ineccepibile essenza a tutto il riguardo che è dovuto. E che vien ancor meglio compreso quando manifesta la sua consistenza.
    Chapeaux ! :)