I Giorni d’Estate


Pubblicato il da
romanticavany778Uffy, che giorni tristi questi di pioggia! Sono stancanti e mettono addosso tanta sonnolenza. Oggi per caso cercando nel cassetto mi sono rivista nelle foto con i miei fratelli: erano giorni d’Estate. Ci svegliavamo presto, quando ancora i nostri genitori si strofinavano sudati tra lenzuola calde d’estate e d’amore. E noi già svegli a sgambettare nella casa piena di sole mattutino; le mani a stropicciare gli occhi, il rumore della plastica che avvolgeva le crostatine, l'abbaiare del nostro cagnolino.
Ci lavavamo tutti insieme nel bagno, tra una piccola e grande rissa per il possesso dell’asciugamano e qualche risata soffocata. E poi in bicicletta, il vento tra i capelli, il sole sulla pelle e nessun pensiero in testa. Ci perdevamo per le strade di campagna, tra l’odore dell’erba. Gli zoccoli di legno, le magliette sempre fresche di bucato, ma con qualche fiorellino e su quei pedali durissimi ci recavamo al panificio del paese più vicino. Ogni mattina. Di ogni estate passata in campagna. E compravamo sempre le s
tesse cose: panini all’olio, ciambelline con lo zucchero a velo. Il ritorno verso casa con la busta di carta marrone tenuta tra i denti, con quell’odore di pane caldo che mi sembra di sentire ancora adesso ed ancor mi fa sentire felice.

15 pensieri su “I Giorni d’Estate

  1. Secondo me lo fai ancor oggi, ti svegli con gli occhietti pieni di sonno, un po' sudata, e cerchi un raggio di sole e la marmellata. Proprio una cucciola che non cresce mai. Poi a sera, un po' stanca, con la tua brum brum fai ritorno a casa, ma prima passi dal panettiere che ti ha lasciato in forno le tue ciambelline. calde calde. Tornata a casa metti le ciabattine, prendi le ciambelline, ti accoccoli sul divano davanti alla tv con un filmetto romantico e piangi più lacrime della fontana di Trevi.

    Mio Fuoco, non dir che non è così, perché non ti crederei.

    Morsetti e lekkatine, Agnellina

    orsetto di VaNY

  2. La pioggia è malinconica, ma avvolgente e concede il tempo per meditare. Le foto immortalano il nostro passato e ce lo fanno rivivere tutte le volte che vogliamo e ne approfittiamo durante le giornate di mal tempo, restando a casa.  Cara Vany, quei profumi e colori del passato, sono speciali proprio perchè fanno parte del mondo spensierato dell'infanzia e la pioggia con la sua dolce malinconia accresce l'effetto.

    Una pagina dolcissima e tenera.
    ti lascio un abbraccio affettuoso
    annamaria


  3. Uffa, ma tutti tristi perché piove?
    La pioggia è bella, è romantica.
    Il sole invece scotta.

    Fatina Vany, dimmi, che film vedrai stasera?
    Non è che poi mi piangi per tutta la sera?
    Be', se piangerai io ti consolerò, non aspetto altro.

    Oggi l'hai presa la busta marrone con dentro il pane caldo appena sfornato? E com'era? buono?

    Dimmi, ma ogni tanto lo fai anche tu il pane caldo, con le tue manine? Li fai i dolcini? Insomma, voglio sapere se sai cucinare, perché se ci dobbiamo sposare vorrei anche mangiare.

    Dài, non far la timidina.

    Mi hai lasciato un gran bel commento, critico e molto preciso circa le poesie che ho postato: ne hai colto alla PERFEZIONE lo spirito.

    Grazie infinite, Piccola Cucciolina. Mi stupisci ogni giorno di più.

    Adesso non piangere, non troppo comunque… Metti le ciabattine, riposati e poi a far la nanna. Guarda che ti controllo, bimba.

    Bacetti morsetti e lekkatine a profusione

    orsetto di VaNY

  4. Bene, molto bene, sai cucinare e fare i dolcini anche. Sei la bimba ideale da portare all'altare

    Preparati Orsettina, perché presto sarai mia di fronte agli uomini e a Dio.

    Sono certo che sarai un'ottima mogliettina, protna a darmi bacetti quando li merito e calcetti e schiaffetti sempre quando li merito.

    Dici sempre le preghierine. Sei allegra, vivace, spiritosa, intelligente, bella. Dici sempre di sì con la testolina. Sei romantica. Che altro potrei volere?

    Che dici?
    Non vuoi!!!

    Be', sarò costretto a prenderti in spalla e portarti via mentre coi pugnetti chiusi mi batti sulle spalle per farti mettere giù. Ma non servirà, perché un orso quando prende una bimba per portarla nella sua grotta è per sempre.

    buongiorno, mia Bimba di Miele

    orsetto di VaNY

  5. Le estati vissute insieme da piccoli sono il ricordo più dolce di tutta la vita. Niente sarà più come quel tempo dove tutto era scoperta e amicizia e non c'erano ancora le complicazioni del cuore! :-) )
    Aloha