Luccichio di stelle

Contrassegnato con
Pubblicato il da

 

Il nostro amore
su biciancole di fiori cullato
sul far del mattino,
dal sacro pallor di luna illuminato
per sentieri d’aria
tra agnelli di nuvole,
di certo il più lucente del Creato
in quelle notti belle
nel timido lucore
di lucciole e stelle
immerse

Ora tu mi fai capire
l’amor in estate nutrito
per chissà quale dove involato,
perso nell’ultimo lucore d’una stella
al cielo rimasta appesa
per un momento soltanto

Son i tuoi baci non dati
poesie mai sbocciate

Ma di nascosto
col cuore in tumulto
ti scrivo questa letterina
pregandoti di dirmi
se ancor mi vuoi bene
o se mi vuoi lasciare
piangente senza un perché
Ti prego, la verità!
La verità per questo amore
che più non va;
però non farmi male

Se per caso invece il tuo bene
per me ancora c’è e si son sciolte
in fresca gioia le nuvole di tempesta
ch’eran sul nostro amore,
chiamami “rondinella” e sarò per te
luccichio di stelle in un cielo di primavera.

55 pensieri su “Luccichio di stelle

  1. Grazie ,dolcissima e splendida Vany, per i tuoi passaggi augurali ,immaginifici, notturno e mattutino! Buon fine settimana ,dolce e gioioso anche a te!

    Una poesia bellissima a quattro mani,di cui devo ancora afferrare bene il senso, molto distratto..dall’immagine a latere!!Bacissimi tesoro! Lucio

  2. ohhhhhhhhhh forse è la più bella che avete scritto insieme e anche l’immagine è perfetta però…..lui mica assomiglia tanto a beppaccio a parte forse la barba hahahahaha



    cinzia ;)

  3. Versi raffinati e eleganti dedicati alla persona amata, dolce richiesta di risposte.

    Un sentimento sbocciato in estate e scomparso nell’ultimo biancore d’una stella. Un amore forse non corrisposto, ma che si nutriva di speranze.

    Bellissima composizione, complimenti alle quattro mani!

    Abbraccio serale.

    Annamaria**

  4. Ciao Vany.

    Sono Maci.

    E’ un pò lunga da spiegarti ma ho dovuto aprire un nuovo blog, il mio vecchio mi è stato cancellato da un “hacker” che clonandomi pwd e nick si è impossessato dei miei dati su Splinder.

    Ora sono al sicuro ma ho temuto il peggio.

    Linkami.

    Grazie.

    Massi

  5. Oh, hai scelto Sean Lennon con la sua compagna. Ma io preferisco ancora il grande John Lennon, pacifista convinto, forse figlio dei fiori, unico. Peccato che alcune cose che ha scritto l’ha fatto solo per compiacere la compagna Yoko, che non sapeva e non sa ancora cantare. ^__^

    In ogni modo, polemiche a parte – perché tu sai che i Beatles si sono sciolti per colpa di Lennon che stava dietro a Yoko e che la voleva nei suoi dischi nonostante non fosse capace di cantare -, questa è una delle immagini più belle e che amo.

    Potremmo essere noi. ^___^”’ Ma tu SEI MOLTO MOLTO PIU’ BELLA DI YOKO. Tu sei una Rondinella dolce e un po’ pesty, acqua e sapone, come piacciono a me le bimbe, acqua e sapone. Non c’è miglior trucco davvero. ^_*

    Io un giorno o l’altro ucciderò Cinziaccia e la faccio diventare un brodo di gallina vecchia. AH AH AH

    Ciccina, sono a pezzettini pezzettini pezzettini…

    Ma sai che nella versione 2cd c’è anche il poster di Mady? in stile Marilyn Monroe? E’ tutta paSSa paSSa paSSa. :-) ))

    Ciccina, un bacione megagalattico e tanti piccoli morsetti per solleticarti ed eccitarti ;-)

    Orsetto distrutto ^_^

  6. Ciao carissima e graziosissima amica mia :>) grazie dei tuoi commenti :>) e riguardo al tu post quel grande amore profumato e stellare che poi diventa reale :>) ti lascio un bacione smack :>) e ti auguro una felice mattinata :>) olive dolci.

    :-)

    L’ESPLORATORE

  7. Ciccina, sai che pensavo?

    Che non mi dispiace affatto quando mi accarezzi così la barba. ^_^ Te sopra di me che mi fai da coperta con il tuo bel corpicino bianco e bruno di rondinella.

    Buondì, Cucciolina innamorata ;-)

    Orsetto

  8. che bello che tu sia stata al mare:) io oggi dovrei occuparmi di mettere via un po’ di abiti estivi, un lavoro che detesto:) baci tesoro, felice domenica

  9. ciao vany, mi so fermata qui dato che ho notato di avere molti amici in comune.

    oltre a questo trovo molto carino il tuo blog mi piacerebbe passare ancora.

    magari si diventa amiche :)

  10. Sono SVEGLIO, ma attenta Bimba. ^__^ Ho messo su dei racconti e non sono facili da digerire. Bimba avvertita mezza salvata. ^__*

    Gli inediti mi piacciono, anche se preferisco le canzoni più datate, quelle degli anni Ottanta per intenderci. In ogni caso è una bella raccolta. Io Celebration ho preso la versione doppia ma su CD, perché odio gli mp3. Io devo avere il disco vero e proprio. Non so. Forse prenderò anche i due dvd, in fondo non costa troppo e ci sono, se non vado errato, 47 video restaurati. Un pezzo di storia. ^___^ Avrai forse capito che Like a prayer è una delle mie preferita. Anzi, quella che più amo di Madonna.

    Buongiorno, Scricciolo

    Orsetto diabolico :-)

  11. Grazie infinite, dolcissima e splendida Vany, per il tuo saluto augurale ,con splendidi fiori! Buona domenica a te, perla stupenda e ..mi auguro che sia tutto un luccichio di stelle per te e per chi ami! Un abbraccio forte forte e bacissimi…issimi! Lucio

  12. Il primo racconto è una storiella, per così dire, per dire di un certo ex presidente americano, George Bush. Il cane è solo una scusa buttata lì per dire che Bush è il vero assassino. Però hai ragione: schifoso il padrone del cane e il cane, entrambi colpevoli di assassinio premeditato. Come Bush.

    Il secondo racconto è un’altra storia simbolica, per dire di un autore che nella sua piccolezza si crede grande,anzi grandissimo e così dimentica l’umiltà. Dimenticando l’umiltà dimentica sé stesso, quindi la perdita del suo lavoro non rappresenta altro che la perdita della sua anima, se mai una ne ha avuta: difatti perde il suo lavoro e subito non ne ricorda più una sola parola. Fosse stato un lavoro che meritava, una vera opera, non avrebbe dimenticato quello che lui stesso aveva scritto. E’ la sublimazione dell’incapacità creativa comune a tanti artisti che si dicono tali e che però sono invalidi in tutti i sensi.

    Il terzo racconto parla invece di un uomo che scopre di dover morire. E che solo quando gli viene data notizia della morte imminente si rende conto d’aver sprecato la sua esistenza, di non aver mai guardato al sodo; di aver vissuto come in un film senza però mai aver dedicato un po’ di tempo a sé stesso, guardando un film ad esempio.

    L’ultimo racconto tratta invece un tema ahinoi attualissimo: gli abusi sessuali che accadono in una famiglia qualunque, borghese, dove una donna prende botte, dove la figlia viene concupita dal padre; alla fine la ragazza diventa una prostituta, cinica, incapace di provare amore per chiunque, men che meno per sé stessa; difatti scopre di avere l’Aids e non si preoccupa né di sé né dei suoi clienti. Vive come un animale senza anima perché questo è quello che la sua seppur breve vita le ha insegnato.

    Tutte realtà che fanno parte della nostra società. In tal senso sì, sono dei racconti schifidi. :-)

    Bacioni, Cucciola

    Orsetto

  13. Sei sempre tu la mia sonata preferita

    La sola che al mattino mi reca il sole

    e medica la ferita che dentro all’anima

    Sei sempre tu che mi accoltelli con una lama di luce

    E io resto così, così impotente mentre mi spoglio per te :-)

    Buongiorno, Farfallina

    Orsetto paSSo paSSo paSSo :-)