Quasi Quasi….


Pubblicato il da
omanticavany098123342Ieri sono stata ad una conferenza a Venezia in un bellissimo Hotel.
Lo ammetto: adoro gli hotel.  Quelle stanze piccole ed estranee, con le finestre ed un piccolo balconcino che non sono come quelle di casa tua. Non c’è nulla che ti appartiene, ti circondano i bei camerieri sempre sorridenti, le camere sono scintillanti, lenzuola bianche, asciugamani puliti, fiori sempre freschi, atmosfera maestosa.
E la cosa più bella è che non c’è nulla che tu debba fare, che non conosci nessuno e nessuno conosce te, per cui puoi anche lasciarti andare e fare la spiritosa.
Oggi pensavo che, se potessi permettermelo, starei a vivere in un albergo per sempre. In una stanza con vista sul Canal Grande. Quasi quasi faccio la cameriera, chissà che non incontri un ricco e bel nababbo!  :)

46 pensieri su “Quasi Quasi….

  1. Hehe bel progettino ^^ solo che se ci lavori nell’albergo poi non so se è sicuro che incontri il nababbo, ma sicuramente quelle belle balconate maestose e quei pavimenti lucidi e i mobili splendenti dovrai pulirli tu ^^

    Non so se ti conviene ;) )

    Ciao carissima

    un abbraccio

  2. Sai anch’io ero attratta da quegli hotel, mi piacciono ancora figurati, ma solo per un breve tempo. Perchè dovresti fare la cameriera, secondo me carina e brava come sei l’incontro dei tuoi sogni lo puoi fare anche nella tua splendida veste, mai dire mai, la vita è un punto interrogativo, ed io te lo auguro di cuore.

    Con affetto, Annamaria*.

  3. Grazie ,dolcissima e splendida Vany, per la tua premura ed il tuo saluto con bellissima e tenera immagine! Veramente sono più di tre mesi che il c.d.”sciame sismico” ci perseguita , solo che in questi ultimi giorni le scosse hanno raggiunto il 4° Richter! Tutto bene , a parte qualche oggetto caduto per terra. Grazie per la buona nanna! Scosse permettendo!

    Beata te che sei tornata a Venezia ! Bellissima la descrizione delle tue sensazioni: un albergo a Venezia e in albergo in genere ci si sente più liberi! Hai ragione ,io ci avrei fatto qualunque mestiere in quella città ,pur di viverci! Ti abbraccio forte forte e …un bacissimo! E grazie ancora,splendida Vany! Lucio

  4. Ciccina, tu hai già me, che sono il tuo orsetto, non hai bisogno d’un altro principe azzurro. E poi a Venezia ci sono solo gondolieri: vuoi un gondoliere per marito? ^___^ Continueresti comunque a fare la cameriera e per giunta dovresti sopportare il marito gondoliere sbronzo alla sera. :-) )) Molto meglio che ti tieni stretto l’orsetto. ^___^”’

    Visto!

    Questa volta ti ho presentato un libro felice di ninne nanna.

    All’interno ci trovi anche questa:

    C’è un omino piccino piccino,

    che va in giro soltanto di sera

    e cammina pianino pianino,

    portando in mano una lampada nera.

    È l’omino inventor del dormire

    che nel lungo serale cammino,

    senza farsi veder né sentire,

    porta il sonno per ogni bambino.

    Ce ne sono di bellissime e io sono certo che non le conosci tutte. Tra l’altro il libro costa davvero poco ed è bellissimo. C’è ovviamente Davide Bregola che spiega come intonare bene la ninna nanna, affinché… faccia il suo dovere. ^___*

    Da leggere.

    E da cantare ai nipotini.

    Dolce notte, Fiorellino.

    Bacetti e pizzicotti ^__*

    Orsetto :)

  5. Photobucket
    dolce notte piena di fiabe!
    anche io adoro andare in giro negli alberghi, a volte vorrei davvero viverci, ma non come cameriera… dai… meglio pensare a vivere come una principessa, se ci credi chissà ;-)

  6. Sì, la cosa che preferisco quando sono in hotel è che nessuno mi conosce quindi mi sento più rilassata.

    In questi giorni non mi sono collegata al blog quindi faccio gli auguri a King Lear un pò in ritardo…ma BUON COMPLEANNO!

    Buona notte tesorina :)

  7. e tra l’altro si può sempre contare sulla confidenza del portiere, che resta “muto” per una vita intera come una saracinesca chiusa con sopra stampato un sorriso :)

  8. Adesso basta.

    Sono stufo.

    Sei una peste.

    Con te bisogna sempre stare al tuo gioco.

    E così sia allora: ti mordo ben bene il sederino, così impari. ^___*

    Cuoricino, mi hai fatto paura, sai! ^__^

    ShAAArrrkkk :-)

    Orsetto squalo :)

  9. Mentre pensavo a quello che potrebbe essere vivere in una splendida stanza d’hotel, vidi lo sguardo di un cameriere, uno di quelli alti, biondi, belli e torbidi. un brivido scorse la mia schiena come bolle d’aria che anelano trovare il loro elemento e a grappoli sacappano dal naso di un essere umano che affonda nel grande mare. Persa. Ripresi un attegiamento da signora e girando lo sguardo verso la reception con assoluta non chalance lo evitai. Aprì la borsa per prelevare qualcosa e abbassai lo sguardo verso l’interno della mia sacca umana… Quando risollevai gli occhi lui era davanti a me con tutto il suo fascino.

    > mi chiese. Che voce sensuale! Tentai un >, ma lui, porgendomi un accendino d’oro…

  10. buon pesce d’aprile dolcissima cucciola.

    ma non eri a Venezia per la conferenza degli orsetti e delle orsette?

  11. Le puoi ordinare in una qualsiasi libreria, in caso non dovessero averlo già in casa il libro “Le più belle ninne nanna” di Davide Bregola, liberamente editore. Niente di più facile. La distribuzione è su territorio nazionale, quindi di facile reperibilità.

    Avremo un orsettino?

    Ma che bella famigliola. ^__^ Io e te e il nostro figliolino orsettino. Però le ninne nanne gliele canti tu: io sono un po’ stonato e ho paura di farlo piangere. ^_^”’

    Smaaackkk

    Orsetto

  12. Ti sistemi in albergo Vany? Spero che troverai una sistemazione adeguata alla tua classe naturale e al tuo stile.

    P.S: Mi hai fatto prendere un colpo, mi son detto: “Ma che ho fatto ahahah:)))???” Ci sono cascato in pieno devo ammetterlo! Baci e buona giornata.

  13. Mi hai spezzato veramente il cuore, dolcissima e splendida Vany, ma forse ,poi, ho pensato che fosse la didascalia e fosse la pesciolina a dirlo al pesciolino e mi sono un pò calmato!

    Ho idea che saresti una meravigliosa camerierina in un albergo sul Canal Grande, ma , poi, non ti vedo a fare le pulizie! Buon primo di Aprile , splendida perla , e continua ad andare per conferenze e/o congressi negli alberghi più belli , con sempre più …stelle, il mio augurio! Un abbraccio forte forte e un bacione grande! Lucio

  14. Tutto quello che fai per un giorno o due sembra bellissimo, anche vivere in un hotel. Certo, starci per sempre è spersonalizzante perché ti mancherebbero le tue cose… e alla lunga tutti ti conoscerebbero: non ci sarebbe più quella libertà di cui parli e che “funziona” solo una volta ogni tanto! ;-) ))
    Aloha

  15. puoi essere meravigliosamente spiritosa anche con chi conosci anzi di più…le nuove conoscenze le puoi fare guardando sempre con occhi nuovi…un dolce sorriso elisa :)

  16. Mi piace vivere (e lo faccio per lavoro) in albergo. Ma in due è meglio :=)

    Venezia è magica ma immagino fosse brutto tempo e mi dispiace per te.

    Grazie per il teuccio.

    UNa rosa?

    shersherabbracci

  17. http://www.444thbg.org/0506Update/SweetThingNA.jpg“>

    …secondo me, zuccherina, io ti vedo più a fare l’hostess altro che cameriera e lì sì che potresti trovare un ricco nababbo, che poi ti porterebbe a girare gli albergi più belli di tutto il mondo ^.*

    Bacio tesorina…Lia

  18. Photobucket

    Photobucket

    Se ti va di vedere le foto della commedia “La vita come un treno… va”

    la compagnia del teatroinstabile ti aspetta con affetto e simpatia.

    Daniela Galletta

  19. Beh ,ora ,dolcissima e splendida Vany, sono più tranquillo con quella tua immagine, anche se la teiera suggerisce,purtroppo, la “h”!!

    Grazie infinite e il mio augurio per un pomeriggio ed una sera splendidi e gratificanti per il tuo cuoricino! un abbraccio immenso e..bacissimi! Lucio