L’Allegra Brigata del Giovedì Grasso


Pubblicato il da
 
E’ Burlamacco di Viareggio,
e Gianduia torinese,
Meneghino milanese,

vien da Bergamo Arlecchino,
Stentarello è fiorentino.
Venezian è Pantalone
con l’allegra Colombina,
di Bologna è Balanzone
con il furbo Fagiolino.
Vien da Roma Rugantino,
pur romano è Meo Patacca,
c’è Pasqualino siciliano,
Pulcinella napoletano.
Lieti e concordi si danno la mano
quanta allegria, quanto baccano!
Vengon da luoghi tanto lontani,
ma son fratelli, sono Italiani.

IO FACCIO BURLAMACCO..E VOI KE MASKERE SIETE?? :P

40 pensieri su “L’Allegra Brigata del Giovedì Grasso

  1. Una tenera e frizzante filastrocca, molto bella. Io vorrei partecipare vestita da damina dell’ottocento, quanto mi piacciono quegli abiti romantici e femminili.

    Ciao cara, buona festa.

    Un bacione di cuore, Annamaria.

  2. Dolcissima e splendida Vany ho scoperto ora,grazie a te , che è giovedì grasso! Nella mia città ,per antico voto religioso , si festeggia in pratica solo il martedì ,ultimo giorno! Ero passato per augurarti una serata splendida, ma ora aggiungo l’augurio di buon divertimento, perchè immagino andrai a festeggiare degnamente!

    Bellissima e simpatica la tua poesia,ma non ricordo come era Burlamacco! Un abbraccio forte forte forte! Lucio

  3. Manca la mascherina

    più bella e romantica

    Manca Pesty Vany

    che è la più carina

    Che festa è senza lei?

    Un Carnevale

    senza carezze e pizzicotti

    Non va bene, non va

    Senza l’ingenuità

    Senza la complicità

    di quella bimba un po’ peste

    un po’ romantica che sei te

    Orsetto tanghero :)

  4. da piccolo avevo qualche dimestichezza con Pulcinella, perfino usato come statuina del presepio a natale. Per il mio nipotino,di recente ho preso confidenza con Burlamacco, emblema del carnevale di Viareggio

    buona serata

  5. io sono vicina a quel di BALANZONE…

    Un bacione zuccherina mia e grazie d’esserci sempre….

    Io taaaaaaaaaaaaanto lavoro…

    Io taaaaaaaaaaaaanto stanchina…

    Io.. felice d’esser qui!!

    ;) ))))

  6. SEEE… CINZIA ‘A FATA TURCHINA E IO FACCIO PINOCCHIO…. AH AH AH

    Che sonno, Cucciolina. ^__^

    Tu starai già dormendo nel tuo lettino, ci scommetto.

    Sognami, sognami, sognami…

    Smaaackkk

    Orsetto assonnato :)

  7. Ma che tenerezza che sei: alle 10 di sera sei già nel tuo lettino, proprio come una brava bimba. E magari prima di addormentarti leggi pure una favola a lieto fine. ^___^

    A me la Patty Pravo non dice proprio nulla. Non la trovo neanche affascinante un pochetto, ed è bionda, tu pensa. Non mi piace come canta, come artista. Non mi piace niente di lei. Così è.

    Buondì, Coniglietta :-)

    Orsetto :)

  8. Grazie sempre,dolcissima e splendida Vany, per le tue splendide e tenere immagini di saluto, notturno e mattutino! Allora non mi dici se hai festeggiato il giovedì grasso? Spero di sì!

    Ti auguro ,ora, una luminosa giornata di fine settimana e ..buon Carnevale, con un abbraccio immenso al tuo cuoricino e un dolce bacio augurale! Lucio

  9. PEPPE NAPPA

    Nel clamor del carnevale

    svelta la tristezza scappa

    ed è cosa assai normale

    che arrivi Peppe Nappa.

    Col vestito celestino

    corre e gioca a girotondo,

    sembra sempre ragazzino

    mette sottosopra il mondo.

    Porta a spasso un gran cappello

    su un testone portentoso,

    lui si crede molto bello

    perch’è proprio vanitoso !

    Dicon sia tonto un poco

    ma la cosa non lo turba,

    la sua vita è solo gioco

    e la mente forse furba.

    Son Peppe Nappa siciliano,

    mascherina un pò da niente

    ma ho il cuore nella mano

    e il sorriso dono alla gente.

    http://www.solnet.it/carnevaledisaponara/nappa.htm

    Peppe Nappa fa parte, a pieno titolo, di quel gruppo di maschere di carattere che, tra Seicento e Settecento, irrompono con la loro straordinaria carica umana di vizi e virtù sulla scena della Commedia dell’Arte.

    Photobucket

  10. Photobucket

    Se ti senti un popo’ mogio,

    se ti par d’esse già un vecchio barbogio,

    se ti par che la vita ti stia stretta,

    vieni con me a vede’ la canzonetta.

    Per te che cerchi con un’iniezione,

    una visione o forse un’illusione,

    anco per te è già una soluzione

    aver Viareggio, il mare e una canzone.

    Potrai canta’ anco se sei stonato,

    eppo’ imbriaatti con il calafato,

    sogna’ magari d’esse un deputato,

    monta’ su un caro tutto mascherato.

    Tra mille canti amore a refe nero.

    Andamo in cuffio a tutto il mondo intero.

    Sarà una droga, certo ma un fa male,

    quest’è Viareggio col su’ Carnevale.

    Con Burlamacco, questo gran burlone,

    vieni con me alla festa del Rione

    e tra coriandoli e du’ bicchierotti

    potrai scordà che c’hai ‘ccorbelli rotti.

    E s’alza un vento ch’è di maestrale

    e dice a tutti “Oggi è Carnevale”

    e con la brezza e il vento del libeccio

    ti dirà solo un nome: è Viareggio.

    Photobucket

    Ciao bella ti ho portato una canzoncina divertete carnevalesca…spero ti faccia sorridere…un abbraccione Sun

  11. Stenterello per ovvia fiorentinità cara Vany. Però sono tutte belline le maschere di Carnevale. A Viareggio anche quest’anno hanno fatto dei carri meravigliosi!

  12. Ciao vany buona serata!! :) )

    se faccio in tempo passo domani mattina a salutarti prima di partire

    bacione

    cinzia