Dolce Serata


Pubblicato il da
romanticavany923814721983

Stasera avrei bisogno di evadere in  spazi liberi, orizzonti lontani. Nel BLU.
Oggi è stata una giornata di prove e di  verifiche. Ma il peggio deve ancora venire! Forse domani non riuscirò, o forse si, ogni giorno sembra uguale, ma non è così.
Nel frattempo chiedo sfacciatamente regali di Natale. Rischio che rispondano "No!", ma per ora si limitano a sorride
re. 


A voi com’è andata la giornata?

rimaniamo a letto

Contrassegnato con
Pubblicato il da
Ma dove vuoi andare
con il tuo mal di testa
e senza soldi?

Preferisco allungare
le gambe e accavallarle
alle tue sotto al calduccio
del piumone e guardare
fuori dal vetro mentre il sole
trafigge i rami spogli e la luce
batte sulle sferiche luci di Natale,
la terra poi è così dura e silenziosa
sui campi ricamati da bianca brina
che invita a stare a letto.

Ma dove vuoi andare senza un soldo!
Ma dove vuoi andare, dai
rimaniamo a casa, rimaniamo a letto
sussurriamoci dolci parole
perché giorni così per quest’anno
non torneranno mai più
su dammi la lingua in bocca
e fammi sentire il tuo Natale.

romanticavany324235

L’Albero Zero

Contrassegnato con
Pubblicato il da
Chissà se il mio albero è arrabbiato!
Lo chiamo Zero da quando ero bambina.
L’anno scorso l’abbiamo messo in soffitta e non l’abbiamo più considerato.
Chissà cos’ha pensato oggi quando l’abbiamo portato di nuovo in sala! Era tutto arricciato e imbronciato, faceva il sostenuto.

– Dai Zero, non essere arrabbiato, è di nuovo il momento che tu sia il protagonista del salotto! C’è bisogno del tuo aiuto per creare un po’ di atmosfera natalizia.
- Ah ecco! Allora ogni tanto torno ad esser utile!
- Ma dai, basta lamentarti che cominciamo a farti bello!
Sempre i soliti addobbi? Niente di nuovo Vany? Che cosa indosserò quest’anno?
- Quest’anno sarai ancora più bello! Ci sono anche le campanelle d’argento e i fiocchi innevati!
- Io pensavo a qualcosa di verde!
- Ma dai! Un albero di Natale tutto verde non si è mai visto!!
- Ok, ok! Hai ragione, mi fido del tuo gusto!

Beh, ora si pavoneggia nel centro del salotto.
Si sente proprio bello, elegante e curato con tutte le palline
che raccontano i Natali della mia famiglia, dai Nonni ai Nipotini.

♥ Buon Weekend di Addobbi a Tutti ♥

Il Primo Regalo Di Natale

Contrassegnato con
Pubblicato il da
romanticavany43289329412Oggi, in reparto, è entrato un paziente che aveva tachicardia extrasistolica e nausea. Era il tipico vecchietto solo arrabbiato con il mondo intero: aveva indumenti e corpo sporco, occhi gelidi e tristi. Vive solo e si comportava come una bestiolina selvatica.
Dopo aver praticato la terapia
d’urgenza, il personale gli ha praticato il bagno a letto e gli ha fatto indossare un camicione perché non aveva il pigiama.
Il mio cuore ha battuto forte, ho pensato a quanta gente in questo mondo combatte per la sopravvivenza e che chiede, come  per elemosina, un sorriso, un pasto caldo ed un cuore che sappia ascoltare.
Quando sono uscita, sono andata al supermercato ed ho comprato un pigiama, una maglietta e delle mutante, e ho portato tutto in ospedale per lui, che subito mi ha dimostrato la sua gratitudine con un sorriso: il mio primo regalo di Natale.
Vabbè, scusate. Riflettiamo un po’ su ciò che accade agli altri, perchè un giorno potrebbe accadere a noi.

Nere


Pubblicato il da

romanticavany4320934289 Interrompiamo le trasmissioni per segnalarVi che oggi è arrivato il libro di poesie "Nere" di Giuseppe Iannozzi.
Eccone un assaggino.. tratto da

"Il pozzo, la luna e la bocca"

"Ce l’hai un sogno?
Ce l’ho ben nascosto – o la borsa o la tua vita
Ce l’hai un amore?
Ce l’ho ben nascosto, ce l’ho ed è molto oscuro
Ce l’hai una canzone?
Ce l’ho nella tua voce – o la borsa o la tua vita

Lei mi ripeteva troppe cose tutte insieme
Lei mi chiedeva cose fortemente intime
Lei era lei, non conosceva i miei denti di vampiro
Lei era lei, non poteva ancora immaginare
che dalla mia bocca mai più tenerezze d’agnello

Il pozzo è profondo
E la luna è nel suo specchio"


Giuseppe Iannozzi aka King Lear


dolcemente complicate


Pubblicato il da

romanticavany23489754234

8 ragazze nella stessa stanza: ognuna diversa dall’altra.

  • La prima – audace e spericolata.
  • La seconda – fragile e graziosa.
  • La terza – elegante e raffinata.
  • La quarta – tenera e dolce.
  • La quinta – spiritosa e simpatica.
  • La sesta – sensuale e magnetica.
  • La settima – intelligente e ragionevole.
  • E la Vany, che vorrebbe possedere

    tutte le qualità delle prime 7.. ed anke di più! :P


Noi donne, tutte così diverse!
Ma una cosa è sempre in comune..
l’essere dolcemente complicate! :)


Contrassegnato con
Pubblicato il da
romanticavany10190

Dicembre è l’ultimo mese dell’anno, è il tempo delle consapevolezze, è il tempo delle grandi gioie, o delle profonde solitudini.

E’ la scoperta che è trascorso un anno intero ed è trascorso troppo in fretta. Si tentano bilanci, che non sono quasi mai troppo positivi e mi fanno sentire come se avessi perso ancora una volta il treno.

Il treno del tempo.

Bacini zukkerini!