Frammenti di felicità

Contrassegnato con
Pubblicato il da
romanticavany82137 Vederlo non era stato piacevole
seduto al bar
guardava il soffitto
rami e foglie
coprivano di ombre la stanza
in una prospettiva continua.
Era quasi ubriaco,
parlava di una lettera,
testimonianza del nostro amore finito
ed altre cose realmente accadute
descrivendole in modo naturale.
Pareva che tutto prendesse forma
nella sua memoria,
anche le parti più scure della sua vita.
Era passato tanto, tanto tempo
e come l’acqua del fiume si muove
contro corrente la memoria
del cammino della sua vita
era a ritroso in ricerca
di frammenti di felicità.
Qualcuno si era voltato facendolo zittire
e lui, indugiando,
all’apparire del buio se ne andò
e mai più lo vidi.

32 pensieri su “Frammenti di felicità

  1. atmosfera rarefatta per questo brano dal retrogusto amaro appena accennato.

    ciao vany, t’ho mai detto che hai un talento naturale nella scelta delle immagini?

    bonne nuit

  2. Sedurre (se-ducere: condurre a se una persona, deviandola dalla sua strada) significa attrarre irresistibilmente qualcuno con una promessa allusiva, inducendolo a cedere a un suo desiderio di possesso: non necessariamente di denaro, ma può trattarsi della bellezza, del sesso, del potere o di qualunque altra cosa, purchè in grado di evocare e di esaltare in lui quei desideri irrefrenabili, che ovviamente sono diversi e specifici per ogni persona. Chi viene sedotto si sente costretto a inseguire quel “qualcosa” senza riuscire a farne più a meno, come in un vortice di dipendenza immediata e fatale che lo stordisce senza rimedio. L’esempio classico è quello della seduzione amorosa e/o sessuale, che induce una persona a “lasciar perdere tutto ciò che stava facendo” pur di inseguire e di possedere l’oggetto del suo desiderio.



    click

  3. come aprire una scatola

    riposta in soffitta

    ritrovare i ricordi

    e sfogliarli lentamente

    per poi lasciare tutto com’e’

    con un po’ d’amaro in bocca.

    buonanotte,un bacio.

    Giuseppe

  4. Non mi fregate. Io non faccio più sesso. :-) Voi donne volete seppellirci tutti a noi maschietti, perciò ci stuzzicate. :-) Io però non ci casco, non più. Ora che conosco la verità, mai più, non toccherò più una donna neanche con lo sguardo, così vi frego. :-D

    Ecco, d’ora in poi solo astinenza.

    Ragazzi, attenti alle donne: vi uccidono. Loro non ve lo dicono, ma con il sesso vi uccidono. Attenti per l’amor del cielo. Non è un panzana. Il sesso uccide più dei frontali in auto. :-(

    Io ad esempio non do neanche un bacio a questa Pesty, per paura.

    Vabbe’, glielo mando in punta di dita, ma nient’altro, giuro. Ora che so la verità… :-D

    Orsetto impaurito ^___^

  5. Quanto la fai difficile

    per due peli di troppo

    che mi ritrovo sulla faccia

    Dillo che non ti piaccio

    Dillo e non te la tirare

    Ho capito che c’hai un altro

    Chissà chi, uno tutto acqua

    e sapone, un tipo da oratorio,

    uno che il vespasiano

    prima del confessionale

    e d’ogn’altra forma d’approccio!

    Dì la verità

    Tu non l’hai detta mai,

    ti potrei cantare

    Avanti, non far la difficile

    Non far la STAR

    Non pensarai mica

    che mi disperi?

    Tanto se non bacio te

    bacerò Karl Marx sulla bocca

    alla faccia tua!

    :-D

    Beppe Orsetto Pelosetto

  6. Le delusioni d’amore sono ferite aperte: crediamo siano guarite, ma basta toccarle e il dolore che ancora sentiamo ci fa capire che sono ancora lì, testimoni di qualcosa che un tempo ci è appartenuto. I ricordi sono così…Fanno male perchè non li possiamo avere…Non li possiamo cambiare…Ma poi, silenziosi come sono arrivati, se ne vanno, lasciandoci alla nostra nuova vita.

    Buona notte anche a te, dolcissima amica…E sogni d’oro***

  7. Eccomi… dopo splinder in manutenzione (con le mani nella corrente :) :):):)) eccomi a commentare!

    bella questa poesia… un ricordo di un amore? Sono cose bellkissime da custodire… anche se fanno male!

  8. Google mi ha risposto proprio poco fa, dicendomi che la verifica telefonica in effetti ha avuto una disfunzione. Dovrò aspettare il codice PIN.

    Un immenso abbraccio e buona giornata a te, carissima!

    Marco

  9. buona giornata bimba,

    tu non eri ancora nata ma c’era un carosello che faceva “Carmencita tu sei mia, chiudi casa e vieni via”.

  10. Non più andrai, farfallone amoroso,

    notte e giorno d’intorno girando;

    delle belle turbando il riposo

    Narcisetto, Adoncino d’amor.

    Non più avrai questi bei pennacchini,

    quel cappello leggero e galante,

    quella chioma, quell’aria brillante,

    quel vermiglio donnesco color.

    Non più andrai, farfallone amoroso,

    notte e giorno d’intorno girando;

    delle belle turbando il riposo

    Narcisetto, Adoncino d’amor.

    Tra guerrieri, poffar Bacco!

    Gran mustacchi, stretto sacco.

    Schioppo in spalla, sciabla al fianco,

    collo dritto, muso franco,

    un gran casco, o un gran turbante,

    molto onor, poco contante!

    Ed invece del fandango,

    una

    Per montagne, per valloni,

    con le nevi e i sollioni.

    Al concerto di tromboni,

    di bombarde, di cannoni,

    che le palle in tutti i tuoni

    all’orecchio fan fischiar

    Non più avrai questi bei pennacchini,

    quel cappello leggero e galante,

    quella chioma, quell’aria brillante,

    quel vermiglio donnesco color.

    Non più andrai, farfallone amoroso,

    notte e giorno d’intorno girando;

    delle belle turbando il riposo

    Narcisetto, Adoncino d’amor.

    Cherubino alla vittoria

    alla gloria militar.

    :-D

    Smaaackkk

    Beppe