1 Settembre

Contrassegnato con
Pubblicato il da
Ho spiato per un anno le tue parole
che sono come filari carichi d’uva dolce
prima della vendemmia.
Ho riempito cassettine
mentre nubi livide ed annebbiate,
color magenta,
s’addensavano in groppi tinti d’invidia.
Non ho mai pensato
che il nostro feeling gracidante
lasciasse tracce
eppure, le tue parole, così imperiose
di cui non m’appago
sono mal intese.
Ed io mi ritrovo
come gli ombrelli smarriti nelle chiese
sol perché han costruito su noi
una storia privata
mai accaduta.
Forse qualcuno spiandoci
inventa e reinventa
l’avvento e l’improbabile
il vuoto e il pieno
il sereno e le nubi
la luce e il buio.
Ed è appunto qui, che ti trovo, oh poeta
tu che brilli di luce chiara
nel buio.

romanticavany8123791233Cherry Cherry Boom Boom

Diseducati

Contrassegnato con
Pubblicato il da
romanticavany092391093210Non ho mai distinto le persone in categorie: giovani o vecchi, ricchi o poveri, sani, malati. Non mi è mai piaciuto, i miei genitori me lo hanno insegnato.
In questi giorni per me difficili ho cambiato idea: ci sono gli educati e i diseducati, chi capisce e chi non capisce.
I primi sono solitamente le persone più umili, disponibili a regalare un sorriso e una parola gentile anche se le avversità non li hanno risparmiati.
I diseducati, o quelli che non capiscono, sono invece coloro che si ritengono eletti, depositari di una verità che solo loro possiedono, anche se spesso non sono nulla, e si dispiacciono se hai un particolare feeling, o se vai d’accordo con qualcuno.
Li osservo, i diseducati. Incapace di rispondere a tono, quasi con il timore di trovarmi al loro livello, così in basso da non poter più risalire.

Mi piaci

Contrassegnato con
Pubblicato il da
Mi piaci…
Come? non te l’ho detto mai?
Oh sì, mi piaci per come sei.
Non ti cambierei con un altro,
proprio no, bello mio;
senza maschere, a faccia nuda
esposto al riso
e all’insulto allo stesso modo
ti porti avanti e dritto vai.
Un romantico pirata
all’arrembaggio, ecco chi sei.

Mi piaci
perché se in volto scuro sei
non dici che hai sbattuto la faccia
e poi taci;
no, tu no, tu spari alto
finché non tremano pure i santi;
mi piaci così,
anche per quel poco che sottaci
nel languore d’una rosa in dono
- d’una poesia scritta su due piedi -;
tu sempre uguale a te stesso
mai uso agli inganni
o a bassi stratagemmi.
Tu caparbio dolce innocente
e saccente anche.
romanticavany09128309321Mi piaci
perché scrivi sul mio corpo
con il tuo odore pirata
dopo l’amore;
perché mi fai arrossire
raccontando grandi storie
colorate dimenticate
tra i fiori dell’estate;
mi piaci
perché passi da un estremo
all’altro,
al blu più blu del cielo lassù,
fino al blu del mare quaggiù.

Siamo così diversi,
io una bambina che ti sta ad ascoltare,
tu una testaccia dura ma dura di brutto:
eppure belli siamo, agli occhi Dio anche.

romanticavany & kinglear
leggimi anke su JuJol ;)


Le mattine d’Agosto


Pubblicato il da
Agosto sta finendo, le mattine ora hanno un luce diversa e l’aria è più fresca.
Sttttt.. Vi svelo un segreto: come tutti gli opposti che si attraggono
l’estate e l’inverno si amano,
ma sono furbi non vogliono farcelo sapere!! ;)
romanticavany809127398Vi auguro un frizzante Venerdì! ;)

una splendida storia

Contrassegnato con
Pubblicato il da
romanticavany120983092143Il libro è interessante, una bella trama, un intreccio avvincente. La pagina però è la stessa, letta e riletta da circa mezz’ora senza afferrarne il concetto.
Il pensiero è altrove, a quella lettera chiusa frettolosamente nel cassetto.
Non ha data, ma le parole sono importanti. Che significato hanno? Come vanno interpretate? Nessuno può dirlo.
Meglio continuare a leggere, concentrarsi sulla pagina aperta del libro e seguire quella splendida storia, che non è la mia – per ora.

il fiore della bellezza

Contrassegnato con
Pubblicato il da
Mi piace ascoltare le voci delle persone che mi conquistano: la voce rappresenta chi parla dalla testa ai piedi, perché viene dai sensi e dalla mente ed è carnale e spirituale allo stesso tempo.

Come si parla si vive e chi vive male parla peggio; perchè l’amore, per chi ama la parola, entra per le orecchie e spesso una bella voce può contare più di un bel viso o di un bel corpo.

romanticavany10108 La voce è "il fiore della bellezza" e la bellezza di una voce ha il suo fiore nei pensieri che contiene e nel modo di porsi.

Dolce Serata Fiorellini :)


Volevo per te la luna

Contrassegnato con
Pubblicato il da

romanticavany213321324 Questa notte,
dopo la discoteca,
volevo tenere per te la Luna
perché l’ho vista sola.

Sola,
come quando la luce si accende
ed il nuovo giorno appare.
Volevo tenere per te la Luna
per ridarti i baci che mi hai dato.

Volevo tenere per te i baci,
per darteli ancora
con la Luna di ritorno.