Ti Penso


Pubblicato il da

Il vento spoglia d’impeto le rose

lasciando i pistilli scoperti e tesi
tuonante l’acqua freme
sbattendo sugli scogli
sussultando schiuma
di bianco dipinta.
Un battito
una vocina dentro me
un ambrato sentimento
grida:
romanticavany92138321

37 pensieri su “Ti Penso

  1. bella composizione

    la rosa è il fiore che piu’ ti si addice

    PS: Non sapevo che fossi un utente Splinder pro ^^ complimenti

  2. ci sono… non ci sono… ci sono… non ci sono… ma ci alla fine ci sino?????????? siiiiiiiiiiiii!!!!! …

    ;) Muttyna

  3. ti penso

    quando le rose spengono

    il loro profumo

    e abbassando i capolini

    guardano il cuore

    dolce vany il mio sorriso per la tua notte

  4. Pistilli tesi

    Ascolta: il mare sale e

    porterà via il nostro amore

    dalla terra

    saremo soli come un’abbazia

    isolata fra le onde.

    Quest’estate stai con me

    ti porto in Normandia

    mangeremo le ostriche

    brinderemo al nostro amore

    che faremo vivo

    come un pistillo teso.

  5. Nooooooooooooooo!!!!! Manca la battuta finale!!! E io mò come faccio a sapre cosa grida la vocina??? :’( cattiva…uff…mi hai rovinato il finale!!! bacioni e b week-end

  6. Tu sei sempre dolcissima, così tanto, che per usare una battuta abusata, con te si rischia il diabete. ^____*

    Pensi di più all’estate o all’amore che essa porta? Secondo me ad entrambi. Non a caso sei un dolce fatina tutta colorata.

    Ciccina, in questo momento c’è il sole che filtra dalla mia finestra. C’è sì stata la pioggia, il Po è innegabilmente gonfio più del solito, ma ho l’impressione che i media abbiano un po’ troppo pompato la notizia. La città non corre alcun pericolo, il Po non mi sembra sia sul punto di rompere gli argini: è solamente un po’ più gonfio del normale. E’ comunque vero che nelle zone rurali del Piemonte i fiumi in piena possono costituire fonte di preoccupazione: a seguito della pioggia costante c’è stata una frana, alcuni smottamenti un po’ qua e là, due morti e due dispersi, a Pinerolo. Anche in Torino il fiume ha toccato l’adiacente parco del Valentino:

    In ogni caso la situazione dovrebbe migliorare nelle prossime 24 ore. Non ci sono però pericoli immediati e catastrofici.

    Grazie, Tesorino.

    Smaaackkk

    Beppe

  7. Il mio nome non è delicato, non è soave, non è gentile. Se invito amici e cucino io non evitano le battute…

    Il mio nome è stato scelto da mio padre, mi chiamo Lucrezia.

    A presto!

  8. il vento smuove i tuoi capelli

    e’ il soffio dei pensieri

    di chi raccoglie il pensiero

    e risponde ti penso..

    un bacio,Giuseppe