un pomeriggio di novembre


Pubblicato il da

Soffiava un vento gelido
oggi pomeriggio
i capelli volavano nel cielo,
un cielo chiaro, azzurro come
lo specchio su un oceano infinito.
Sabbia senza confini,
senza tempo,
nient’altro che noi, io e te
travolti dalla stupefacente
bellezza del mare della Versiglia,
in un pomeriggio di Novembre
ricolmo d’amore nascosto
al di là delle dune di sabbia
che riparano i bar.

27 pensieri su “un pomeriggio di novembre

  1. Sto spulciando negli elenchi delle Bimbe buone e di quelle cattive.

    Uhm…

    Tu sei fra quelle cattive… non ti sei accorta che ho messo su la tua poesia?

    Decisamente cattiva. :-)

    Io non sono un Poeta.

    Sono Peppe. :-)

    Smaaackkk

    Beppe

  2. grazie per essere passata da me carissima..in questi ultimi giorni..nessuno mi pensa dei miei amici ma..non importa..la poesia è a dir poco meravigliosa e mi chiedo: ma riflette il tuo vissuto attuale?…grazie ..baciotti :)

  3. Hai ragione meravigliosa.

    Ci vuole equilibrio e non sempre è facile trovarlo.

    Felice serata di fine novembre.

    Un bacio sfiorato.

    A bientot.

    M.

  4. Beati voi! Vuoi proprio suscitare invidia? :-)

    Sto scherzando ovviamente. Bello il post, bella la musica, bella la Versilia, bella la Toscana…

    Ciao a presto

  5. Intendi forse dire che ti devo pagare tutte quelle spese! O___o

    Poverette le mie tasche. ;-)

    Sei una brava bimba, sì sì.

    C’è gente che il cervello ce l’ha in vacanza. Tutto qui.

    Io cicciobello? :-) ))

    Ma sei sicura? :-D

    Smaaackkk

    Beppe

  6. … questi giorni il mare fa meno pura rispetto alla scorsa settimana, quasi sembra invitarti a contemplarlo, e a sbirciare anche quella poca vita, tanto cara, che gli solletica amorevolmente il fermento, a pochi metri dalle operazioni di calafataggio :)

  7. avrei voluto essere tra quel vento, perdermi nei confini del tuo corpo e tra la dolcezza delle tue parole dipingere una poesia al mormorio di un bacio spento sulle braci di un tramonto.

    Un caro abbraccio……kissssssss…

  8. cavolopotevi dirmi che era così complicato..ahahaha ciho messo una mattinata a capire come si faceva..ma ne valeva la pena:)

    cinzia

  9. Vi sono accadimenti nella vita che lasciano interdetti ed indifesi.

    Quel nostro lasciarsi andare,x fortuna temporaneo che non ti fa accettare + nulla.

    Poi un giorno ti rendi conto attraverso un sorriso,o la dolcezza di uno sguardo che la vita continua.

    buona domenica.

    Giuse