Riflessioni

Contrassegnato con
Pubblicato il da

54456Questa sera, guardando la luna, pensavo a quante cose, attorno e dentro di noi, ci emozionino senza fare rumore. Quante sentimenti, sensazioni e ricordi ci scorrano nell’intimo senza emettere neppure un suono. Sbocciano e si trasformano, si sfilacciano e scivolano via. Arrivano e passano, con l’umiltà del silenzio, per farti sentire che esisti.

24 pensieri su “Riflessioni

  1. Ma sei così dolce, così dolce sul serio

    o sei l’invenzione del sogno che io vorrei

    per dar voce a quell’egoismo che mi rode l’anima

    da quando sono nato qui? ^___^

    ‘Notte Cucciola,

    Beppe

  2. Notte di Luna

    (Giacomo Leopardi)

    Dolce e chiara è la notte e senza vento,

    e questa sovra i tetti e in mezzo agli orti

    posa la luna, e di lontan rivela

    serena, ogni montagna.

    Astromatto

  3. emozioni che incantano, come lo sguardo silente della luna tra i risvolti di un ricordo.

    Sereno wek end anche a te, un mare di kissssssssssssss

  4. Sono qui per cantarti

    Sono qui per l’amore

    Sono qui arreso a te

    Sono qui senza pietà

    Sono qui per la verità

    Sono qui per te

    Sono qui

    Sono e vorrei essere ancora,

    ancora insieme a te

    Sono qui per cantarti,

    per cantarti l’amore

    Sono qui per cantare

    la dolcezza dei tuoi occhi su di me

    ;-)

    Beppe

  5. si … quant’è sana e rigenerante la genesi di certi processi magici che recano in gloria una sorta di linfa miracolata.

    Buon weekend Vany *

  6. sei dolcissima….grazie del commento meraviglioso! Adoro i commenti con le foto, ma non sono capace a farli…spero mi perdonerai, e ti do un bacino per un buon weekend :*

    Alex

  7. Ciao piccola romantica Vany,

    Però tu mi metti le stesse foto che altrove, non vale mia Cara .

    Per la violenza subita mia Cara, no non riesco a liberarmene, ne soffro ancora e il timore di avvicinarmi di un uomo è sempre lo stesso, ho trovato su Splinder il massimo della comprenzione e ciò mi ha aiutato moltissimo, dopo quasi 50 anni mi sembra ancora di sentirlo, oh ma sono Josy, allora da hem! Donna a Donno ti offro un omaggio più adatto al personaggio giovane che personalizzo in questo momento.

    Un bacio

    Josy

  8. riflessioni che fanno capire cio’ che si ha e cio’ che si vorrebbe avere.

    con la consapevolezza che il silenzio e’ l’arma piu’ temibile che esista.

    Un bacio,Giuse

  9. Se l’uomo contemporaneo vuole davvero essere civile, ma soprattutto se desidera (anche paradossalmente in modo egoistico) che ogni singola donna e le donne in genere, esprimano e manifestino apertamente il massimo del loro valore, sappia che dovrà guardare alla donna come persona, non come oggetto inanimato (senza una sua mente, un suo mondo interno, una sua volontà autonoma separata dalla sua) da possedere e da opprimere: dovrà desiderare spontaneamente che LEI parli e …  LUI l’ascolti fino in fondo, per farla ESISTERE. Se questo non avverrà, si ri-proporrà di nuovo l’antico rapporto tra carnefice e vittima (silenziosa o reattiva, quest’ultima) che porta e sempre porterà, per entrambi, all’infelicità e alla perdita di autenticità …