cyber


Pubblicato il da
cyber3
Perdo la sensazione dello spazio
nella motherbord di memorie perse
almeno il tempo per un chip in bianco-nero
a sostenere gli impulsi di megabyte.

Restami accanto quando mi perdo
negli spazi occulti dell’hardisk
connettiti alla mia wireless
e zippami nell’archivio
che costringe la mia anima e la mia mente.

Dipingimi in RGB, cambiami il font,
mescola i miei pixel.
Fai il download del mio cuore,
e l’upload dei tuoi sentimenti.
Linkati a me, e scannerizza i miei occhi.

Digitalizza i miei contorni in grafica vettoriale,
stampa a getto d’inchiostro i tuoi ardori,
fai l’encode delle tue parole in mp3
e passamele via bluetooth.

Scatta l’istantanea di questo momento
utilizzando tutti i megapixel che hai
e masterizzali su un disco blue-ray.


Sono così..


Pubblicato il da
sdfajojdsakljdsajhSono così.. dolcemente complicata,
sempre più emozionata, delicata,
ma potrai trovarmi ancora qui,
nelle sere tempestose portami delle rose, nuove cose,
e ti dirò ancora un altro si..


La cosa più bella


Pubblicato il da
Il tempo sembra fermarsi
quando sono nel mio giardino
Alberi verdi, terrazze fiorite
e alla sera al lume di candela
si cena in questo paradiso


Nella cucina color vaniglia
si sperimentano le verdure dell’orto
per ritrovarci insieme ad amici
a mangiare meraviglie.


E questa è la mia casa,
fatta di mattoni, calce, cemento
fatica e tanto amore.


E’ la cosa più bella
che io e la mia famiglia
possediamo….
…oltre alle anatre, pulcini,
tartarughine, pesciolini,
canarini e gattini.
e tra poco arriva il nostro  4 nipotino siamo agli sgoccioli :)


Voglia di volare


Pubblicato il da
gabboamA me capita, ma la cosa non è sempre chiara, di provare il desiderio di qualcosa che non sia limitato; di qualcosa che abbia la forza e la capacità, di trasportarmi in un altro mondo, e di trasformare questo in cui vivo.

Ricordo la canzone di Finardi che dice "extraterrestre portami via, voglio una stella che sia tutta mia": quando poi il desiderio si realizza, il protagonista della canzone si sente solo, vuole tornare sulla terra tra le cose e le persone di tutti i giorni.

A volte si sente il bisogno di uscire dai limiti che il corpo e la vita ti fanno sentire come insopportabili, si tenta di trovare un significato che riesca a trasformare anche le cose, ma c’è come un peso: è come se la forza di gravità ci facesse piombare a terra e non ci facesse spiccare il volo.

Non voglio però con questo dire che il sogno di Icaro, sollevarsi e volare sino al sole come un Dio, sia irrealizzabile, forse la sua non è stata la strada giusta, forse non si tratta di costruire ali di piume o di fantasticare su ciò che potrebbe essere e non è.
 
La storia dell’uomo è segnata da questa incessante ricerca, Ulisse aveva varcato le colonne d’Ercole, portando i suoi compagni al di là di quei limiti che la ragione e gli dei avevano fissato; il suo, fu un folle volo, come dice Dante: non ci fu lieto fine, ripiombò tra le onde trovandovi la morte.

La natura ci spinge a cercare l’infinito, è limitata, incompleta.
Sono profondamente convinta, che il desiderio di infinito coincida con la ricerca di Dio, forse può sembrare strano che una ragazza giovane possa dire una cosa del genere, ma è una verità che sento più forte di tutte le finte verità che di solito vengono dette.

Sono infinitamente stufa delle cattiverie che mi vengono rivolte, ma non ho intenzione di ascoltarle.


il dolce canto


Pubblicato il da
Sussurrava stamani la terra
mentre correvo.
Farfalle fulgide coccolavano i fiori,
felici le anitre sguazzavano eleganti nell’acqua,
le mamme passeggiavano per i giardini
con i loro bambini che vociferavano allegri
mentre nel cielo danzavano aerei  tra eburnee nubi,
il sole baciava il nostro incontro
in un tripudio di luci riflesse
sussurrando soavemente
il dolce canto antico
della Natura.
er7wrsdf

un sorriso


Pubblicato il da
Oggi mi è bastato un sorriso silente per ridipingermi di luce.
Un’emozione che non vivevo da tempo,
che ha placato un istante di grigio creato da una persona sconosciuta.
78784Mi sono guardata attorno ed ho notato
rose che rifioriscono per adornare il mio giardino.
Ho capito che ci sono cose più importanti a cui pensare.

vorrei


Pubblicato il da
Spesso, per difenderci e per paura di subire dolore, sotterriamo le nostre emozioni, le trasformiamo selvaggiamente, le imbavagliamo.
Trinceriamo il nostro cuore con filo spinato, per non sbattere a viso aperto contro il nostro io urlante.

Vorrei to485454rnare bambina! :)


..la felicità è nascosta dappertutto..
basta scovarla! ;)
 

Sulla tela del mio quadro


Pubblicato il da
sdjkfsd Sulla tela del mio quadro dipingo
di
bianco il mio spirito
che si innalza verso la luce,
di
giallo il calore della mia anima,
di verde coloro le mie speranze,
di
blu i momenti introspettivi,
di
rosso quando sono follemente felice;
di
nero quando mancano le forze,

..e così ogni giorno la mia vita diventa
un’opera d’arte unica.


Buon Weekend a Tutti
Baci Baciosi
Vany