27 pensieri su “Ultimi giorni di Maggio

  1. La vera guerra da combattere non è contro nemici esterni, ma … contro la parte oscura della nostra personalità che, se non riconosciuta, controllata e guidata, ci spinge a ripetere di continuo gli stessi errori senza possibilità di difendercene, tanto che spesso li attribuiamo "al destino infàme o alla sfìga" mentre è il nostro inconscio a riprodurli attivamente a nostra totale insaputa.

  2. ultimi giorni che scivolano addosso come acqua fresca

    nel mese che parla della mamma

    della vita

    dell’amore..

    passeranno veloci

    ma lasceranno un segno silenzioso

    nei cuori sensibili come il tuo..

    Un bacio gioia, Giuse

  3. E’ il nostro inconscio (radicato nella nostra infanzia) che ci fa "agìre senza ricordare" nella coazione a ripetere: è una specie di abitudine ripetitiva nata da una spinta interna che ci porta a  rifare sempre lo stesso viaggio sbagliato anche quando quel viaggio ci abbia già portato mille volte nel baratro, tanto da indurre Freud a parlare di un "istinto di morte" quasi si trattasse di una volontà autodistruttiva intenzionale. Ma il peggio è che questa spinta non riusciamo mai a riconoscerla nè a controllarla perchè essa è trasmessa in modo automatico ai nostri comportamenti e alle notre azioni, ma non passa mai per la nostra consapevolezza e per la nostra riflessione conscia. Ecco perchè in terapia dobbiamo rendere conscio l’inconscio: solo una volta che avremo acquisito una lucida consapevolezza del nostro inconscio (inconsapevole) ripeterci, riusciremo a cambiare rotta evitando di schiantarci sempre contro lo stesso muro.

  4. Buon inizio settimana anche a te!

    Io mi ricordo che quando ero piccola le ortensie fiorivano d’estate…invece ora sono già tutte fiorite… mammamia…

    Un bacio, Ombrellina

  5. Bellissima questa fotografia!

    E sì ultimi giorni di maggio davvero, e per me oggi è un giorno importante…

    Un saluto, un abbraccio e buona settimana

    Patty

  6. Bellissima questa foto!

    Io adoro i casolari in campagna… anche quelli abbandonati… mi danno un senso di storia, pace e mistero, tutto insieme…

    ps.. prima o poi te la rubo! magari per il mio deskstop…