Perdendomi nella magia


Pubblicato il da
Osservando il mare
scorrono dettagli
davanti ai miei occhi.

Scorrono ricordi nella mente,
scorrono emozioni nelle vene.

Perdendomi nella magia 
della natura,

scorrono i miei capelli
al lieve vento

scorrono attimi intorno a me
scorrono le ore
scorre questa vita.


*romantica*
9+8468465

40 pensieri su “Perdendomi nella magia

  1. lo scroscio del mare ti porta in uno stato meditativo e le profondità del tuo essere vengono fuori e ti dicono: guarda che ci siamo anche noi…non ci ignorare…ti prego, non ci ignorare…ama anche noi…

    besos

  2. Molti uomini e molte donne cercano (consciamente o inconsciamente) di presentarsi al loro meglio quando si incontrano le prime volte col loro partner potenziale, nel senso che tendono a mostrare e a mettere in evidenza il massimo dei loro presunti pregi e il minimo dei loro presunti difetti, sia perchè l’altro "vuol vedere ciò che in realtà non esiste" e quindi opera  proiezioni, distorsioni e fraintendimenti che, se  troppo fuorvianti, non portano certo bene al prosieguo di un rapporto amoroso sano e realistico. Mi spiego meglio: un minimo di idealizzazione esiste (ed è giusto che esista) in qualunque rapporto amoroso, ma il problema nasce quando questa idealizzazione sovverte completamente la realtà dell’altro. Allora sono guai, nell’inevitabile disillusione del riconoscere tardivamente i vari fraintendimenti e nel pensare (come accade in seguito quasi sempre): - Non era l’uomo (o la donna) che cercavo e che credevo che fosse! Erano solo mie fantasie e illusioni! -. Ma mi piace aggiungere a questo proposito un passo de "I Guermantes" de "La Rechèrche" di Marcel Proust.

    - Ed è il terribile inganno dell’amore, che inizia col farci giocare con una donna non del mondo esterno, ma con una bambola che sta nel nostro cervello: del resto la sola che abbiamo sempre a nostra disposizione, la sola che possiederemo, che la deformazione del nostro ricordo, quasi assoluta come quella della fantasia, può aver plasmata così diversa dalla donna reale, quanto lo era stata per me la Balbec che avevo sognata dalla Balbec autentica: una creazione fittizia alla quale a poco a poco, per la nostra sofferenza, noi costringeremo la donna reale ad assomigliare-.

  3. Tutto scorre, anche le mani sulla pelle serica. Scorrono fluidi insondabili tra i corpi e tra le menti. Tutto scorre sempre e lascia dietro di sè una miriade di dolci ricordi e graffianti momenti. Buonanotte una carezza si posi sulle tue labbra. Ka

  4. tutto passa… e in fondo tutto è già passato per fortuna abbiamo un cuore una mente dove custodire i nostri ricordi e ogni tanto riusciamo a riviverne le emozioni

  5. Ciao, grazie per essere passata da me, mi ha fatto molto piacere. Trovo le tue parole bellissime. Il mare è una delle cose che maggiormente preferisco e di cui mi piace parlare. Pensando a quello che hai scritto mi ci sento coinvolta come fossi io a persare e ricordare. Grazie ancora e a presto

  6. E’vero, romanticaperla, nella migliore delle ipotesi il tempo, la crescita psicologica e la maturazione emotiva portano le persone ad un maggior "realismo" nella percezione degli altri: con il tempo generalmente si tende a non prendere più "fischi per fiaschi" e a vedere gli altri in modo "più oggettivo" senza eccessivi fraintendimenti, causati (come diceva giustamente Dora) da un lato da una volontà di essere sopravvalutati, dall’altro da una tendenza a sopravvalutare. In amore una certa ènfasi idealizzante non sparirà mai del tutto ed è giusto così, dato che le persone amate sono sempre viste sotto una luce particolare, ma la percezione di quello che esse sono veramente (e non solo di ciò che fingono di essere, autoconsapevoli o no) di solito col tempo viene "falsata" in misura minore. Così il tempo e la maturità creano le condizioni per una minor frequenza e un minor grado di disillusioni.

  7. Io resterei giornate intere davanti al mare, specie quando la spiaggia è deserta. Buona giornata anche a te, dolcissima!

  8. Scorri raccontandoti, accarezzantodi, accarezzandoci.

    SCORRE anche il mio amico GIONE :-)

    Un bacio.

    Bravissima come sempre,

    Vin.

  9. Uaneme, colazione moooolto appetitosa!!!

    Spero che prima o poi mi insegnerai a mandare queste immagini tramite i messaggi, vorrei ricambiare adeguatamente.

    Sob!

    Bacio

  10. Certo…tutto scorre, ma dinanzi al mare tutti i pensieri si addolciscono, si ammorbidiscono, anche a me capita…forse ha un che di rasserenante…ciao

  11. la poesia di uno sguardo che vive nella bellezza della sua sensualità, la lucente visione di un attimo di vita che scivola nella malinconia , tra lacrime di sole che baciano l’infinito del mare.

    Ti saluto, incantevole romantica, che dipingi la vita in ricami di tenera poesia.