..Pronto…Pronto…


Pubblicato il da
x1pxzZ39wV--_fdQnLMAQ6hKNxta9FamqZ4h6wrsQEic3KuuVF3O5ldTM61yQyp31BJpMEnjKUypGgL3DimxVjYHDC09jj6tcvpbJWFrtRFEFHOSg8tH68qJXQTPQAVDio e la voglia, io e la provocazione;
il suo canto di rospo nello stagno
dei suoi affezionati voluttuosi ormoni
il mio canto di sirena che ancora invoca
il mio ulisse a perdersi nelle maree
e a tentare la sorte fra gli scogli…

invoco e bramo, domando e chiedo,
"che stai facendo…che stai facendo?"
il tuo dire osceno ma quanto sereno:
"ti ascolto, ti penso…"

adesso il tuo silenzio, adesso taci,
adesso so che non di baci
s’affama l’anima avida,
ma di vortici immensi di torvi pensieri
e l’eros diventa tale rivoltando dal corpo
ai giochi mentali che danno affanno
che fanno danno, che vanno e stanno.

Ecco l’imperativo, ci sei arrivato:
"fammi godere…!" mi ringhi irato
e qui rido io, qui so come fare
e tutto il mio dolore diventa sapere
e la mia lingua ti prende e ti divora
legandoti con parole e frasi al sesso
virtuoso e virtuale del mio cervello…

"…ecco la discoteca…entriamo…vieni…
controllo le calze, tieni tu il mio tanga…
ora ballo…ballo…lascio muovere la mia pelle
senti la pelle della gonna nera e sentimi donna
quella che si offre quella vera…
e vivo, il sogno, la musica, il bisogno
di essere ciò che non posso, di essere te
i tuoi meandrici desideri, nelle stanze più buie
accendi la tua luce rossa e brilla
sii la mia,e la tua  stella…"

estasi estrema, esterna estraneità,
essere essenziale, per me unica.

"…ci sentiamo presto…ciao…"

*romantica*

come se fosse l’ultima volta


Pubblicato il da
x1pxzZ39wV--_fdQnLMAQ6hKGMCowp1vSVaAH4PqmF9qleK7oGNG8p5YJa6cUVW23fb2h5o542veZmUw4nanWlb0Irpi8n4yn-MhJ-VTcfDPvwanQSd2qIDGYMOLCZ8RLasciarsi andare,
abbandonarsi,
sentire un brivido gelido
sui nostri corpi,
nudi,caldi
adagiarli e far viaggiare loro
all’unisono,
in una danza armoniosa
piena di desiderio,
dapprima dolce calma
e sentire i nostri respiri
caldi e man mano sempre più forti,
più caldi
per dare vita ad un piacere immenso…
…poi baciarsi
guardarsi ancora
come se fosse l’ultima volta!

*romantica*


Per la mamma


Pubblicato il da


Mamma so che ti scoraggi

quando trovi le mie impronte
sui mobili e sui muri:
rallegrati, però,sto crescendo
ed esse rimarranno un ricordo solamente.
Perciò ti regalo le mie impronte,
xkè tu possa,
un giorno ben lontano,
vedere com’erano piccine le mie mani
al tempo in cui cercavo la tua mano!

*romantica*